Presentazione

Immagine

presentazione

 

Salve a tutti sono Massimiliano un’ anima che ha iniziato il suo percorso verso l’ ascensione e che come prescritto dalle leggi universali sente il dovere di condividere la conoscenza e le informazioni che via via apprende; questo perchè è mia profonda convinzione che in questa società occidentale ci sia più bisogno di aiuto spirituale che materiale.

Piuttosto che per una cieca obbedienza alle leggi universali, se da una maggiore consapevolezza deriva una maggiore responsabilità, mi impegno con l’ universo a condividere il mio sapere perchè ritengo ciò giusto e non perchè mi è imposto.
Questo dovrebbe essere l’ atteggiamento di ciascuno di noi, non accettare passivamente insegnamenti da qualsiasi fonte provengano ma meditarli, analizzarli anche contestarli e una volta depurati da tutto cio’ che non ci convince farli nostri e viverli nella vita quotidiana.
É facile infatti cadere nella trappola dell’astrazione e della vuota filosofia invece ciò che è compreso va poi messo in pratica nella propria esistenza anche se non certamente facile farlo ma con il tempo e la pratica si arriva ovunque si desidera.
La volontà è la discriminate, molti infatti parlano di prescelti, di eletti ma siamo tutti prescelti, siamo tutti perfetti per diritto di nascita,ciascuno di noi è in potenza dio perchè comune è la nostra origine, siamo tutti frammenti della coscienza dell’ uno, del dio che ci ha creato suddividendosi nella sua creazione, le uniche cose che ci differenziano sono la maggiore o minore consapevolezza di ciò e la presenza o l’ assenza della volontà da parte nostra nel superare il nostro IO ed abbracciare il nostro Sé superiore, la nostra natura divina.
La nostra evoluzione è da troppo tempo bloccata su questo piano tridimensionale e nonostante gli aiuti avuti dagli esseri più evoluti e i pungoli tesi a renderci sgradevole la nostra permanenza qui (il dolore ,il male) la maggior parte di noi ha reso stabile una condizione transitoria adattandosi ad una realtà ormai insostenibile per noi e non tollerata per molto dalla potenza celeste.
Lo scopo della nostra esistenza è evolvere e nell’ evoluzione personale noi acquisiamo esperienze che arricchiscono la coscienza cosmica, la non evoluzione ci rende inutili al nostro scopo e quindi passibili di eliminazione (siate freddi o siate caldi ma non siate tiepidi altrimenti vi vomiterò dalla mia bocca), vi dico questo non per spaventarvi ma per spronarvi ad andare avanti e non ad adagiarvi in questa non condizione, la magnanimità dell’Uno è grande ma non bisogna abusarne.
Inserirò quindi in questo blog tutte le informazioni che mi sono state utili nel mio percorso voi prendete ciò che ritenete in sintonia con il vostro sentire, infatti esiste un percorso personale di ognuno di noi è questo il motivo per cui siamo 8 miliardi di individui e non un individuo singolo e attenzione a non interferire nel percorso personale del vostro prossimo, date la conoscenza a chiunque ma non imponete mai il vostro punto di vista, questo sarebbe un grave violazione delle leggi cosmiche,della legge del libero arbitrio; se non comprendono significa che non è arrivato ancora il loro momento, più avanti comprenderanno ci vogliano anni o nuove vite per farlo.
Sappiate inoltre che la verità non è qualcosa di fisso ma muta con l’aumentare della consapevolezza, ciò che è vero oggi potrebbe non esserlo domani alla luce di nuove rivelazioni, non ancoratevi quindi a fedi o dogmi ,tutto è relativo, ne ricavereste solo delusione e rallentereste la vostra evoluzione.
Un ultima raccomandazione, cercate sempre ciò che vi unisce al vostro prossimo e non ciò che vi separa, non mettetevi in contrasto per un’ interpretazione, una postilla, un comma c’è già troppa incomprensione fra noi per crearne dell’altra, noi siamo tutti una sola cosa, un insieme.
Spero con questo mio contributo di pensiero di fare qualcosa di utile a voi che leggete e di ripagare in parte il mio debito con chi mi ha formato e sopratutto con il Padre che mi ha creato; me e voi, tutta l’ unità.

orgonite contro scie chimiche

Immagine

Raccolgo qui tutti i link al mio progetto “ orgonite contro scie chimiche “ detto anche Chembuster beeswax.

orgonite contro scie chimicheIl chembuster radionico e non, è un dispositivo che utilizza l’energia orgonica per far perdere coerenza alle scie chimiche e disperderle, è inoltre in grado di eliminare parte dell’inquinamento atmosferico causato da polveri sottili su di una vasta area ed ha anche la capacità di trasmutare l’energia negativa Dor in energia positiva Or.

Questo dispositivo è stato realizzato partendo dall’esperienza di molti ricercatori e da una mia intuizione sull’applicazione della Radionica al dispositivo stesso, qui troverete tutte le informazioni necessarie per comprendere il suo funzionamento e per realizzarne uno con le vostre mani:

Le origini: Wilhelm Reich.

I dispositivi che utilizzano l’energia Orgonica: DISPOSITIVI ORGONICI

Il Chembuster realizzato da Me: Il mio Chembuster Beeswax

Il Testimone Radionico: Il testimone radionico chembuster

Oranur e luci fluorescenti: Lampade a led

Il mio secondo Chembuster: Il mio secondo chembuster beeswax

Ecco  finalmente la versione macchina radionica: Chembuster Radionico

Pulizia dei dispositivi Orgonici: Pulizia dei dispositivi orgonici

L’Orgonite Yang: Orgonitee Yang

Pericoli nell’utilizzo della Piramide: Piramidi E Onde Di Forma

Vi ricordo che sia i Chembuster radionici che quelli tradizionali, esposti alla luce solare funzionano al massimo delle loro potenzialità, nel caso di dispositivi con predisposizione energetica Yin la luce lunare è più indicata ma in ogni caso la luce solare e il contatto con il terreno eliminano il Dor in eccesso che l’orgonite non ha potuto trasmutare.

CAMPO ENERGETICO QUANTICO

Galleria

This gallery contains 63 photos.

CAMPO ENERGETICO QUANTICO “Non esiste la Materia come tale, tutta la materia origina ed esiste solo in virtù di una forza che porta la particella di un atomo alla vibrazione e tiene insieme questo minuscolo sistema solare. Dobbiamo presumere dietro questa Forza l’esistenza di una Mente conscia ed intelligente. questa Mente è la matrice di tutta la materia”. Max Planc … Continue reading

29 settembre San Michele Arcangelo

Immagine

29 settembre San Michele Arcangelo

29 settembre San Michele Arcangelo 4194Oggi 29 settembre è la giornata dedicata dalla chiesa cattolica agli unici tre arcangeli riconosciuti Michele, Raffaele e Gabriele, il protettore, il guaritore ed il messaggero di Dio.

In realtà gli arcangeli e gli angeli sono in numero infinito e tuttavia sono Uno perchè fra loro non esiste il concetto di separazione che si avverte qui, nella nostra Umanità; Sono solo diversi aspetti della coscienza di Dio e il loro compito è portare nell’Omniverso le sue Qualità.

La mia personale esperienza è legata a un debito di Gratitudine con Michele (Mi-Kha-El: chi-come-Dio) e voglio omaggiarlo con questo piccolo pensiero, riconoscendolo comunque come Uno che fa parte di un Unità superiore che è la Totalità, l’Omniverso.

FIERA DEI CRISTALLI 2016

Immagine

FIERA DEI CRISTALLI 2016

FIERA DEI CRISTALLI 2016Verona Mineral Show – Geo Shop: un weekend tra fossili, gemme e gioielli da tutto il mondo

In programma dal 27 al 29 novembre a Veronafiere

Oltre 220 gli espositori da 24 nazioni presenti nel padiglione 11 per la 55a edizione delle più importante manifestazione di settore in Italia.

Verona, 24 novembre 2015 – Migliaia di campioni di minerali, fossili, pietre dure, gemme, bigiotteria, accessori e la possibilità di imparare a creare i propri gioielli sotto la guida di un maestro orafo: alla Fiera di Verona, da venerdì 27 a domenica 29 novembre torna Verona Mineral Show – Geo Shop (www.veronamineralshow.com).

La manifestazione, alla sua 55a edizione, rappresenta il più importante appuntamento nazionale e il terzo a livello europeo per gli appassionati di geodi, cristalli di ogni colore, resti di antichi animali pietrificati, conchiglie marine degli atolli più sperduti, senza dimenticare il mondo legato a gioielleria e bijoux.

Sono oltre 220, infatti, gli espositori presenti nel padiglione 11 di Veronafiere con più di 10mila metri quadrati di superficie da visitare. Numerosi anche quelli provenienti dall’estero: più di 90 in rappresentanza di 24 nazioni.

Nel campo della gemmologia in mostra le tendenze del prossimo anno: i colori forti come il rosso, il blu e il nero contro le tradizionali tinte tenui come rosa e azzurro. Allo stand della Rivista Gemmologica Italiana, inoltre, è a disposizione un servizio di valutazioni qualitative sugli eventuali acquisti fatti durante la fiera.

In programma anche workshop gratuiti su come creare un monile o realizzare un bracciale tenuti dai celebri maestri come Serafini Giorgio e Pignatelli Antonio (online il calendario completo degli appuntamenti).

Verona Mineral Show è aperto nei tre giorni dalle 9 alle 19. Il costo del biglietto è di 10 euro per gli adulti e di 5 per i ridotti (6/14 anni e over 65); gratuito per disabili.

Servizio Stampa Veronafiere

Tel.: +39.045.829.82.42‐82.85 E‐mail: [email protected]

Twitter: @pressVRfiere

Tutta La Bellezza Del Mondo È Una Grossolana Copia Del Mondo Astrale

Immagine

Tutta La Bellezza Del Mondo È Una Grossolana Copia Del Mondo Astrale

Di Paramahansa Yogananda

Mondo Astrale yoganandaI sensi sono le fondamenta della coscienza materiale. L’individuo comune è più incline al mondo e alle cose materiali che a quelle spirituali perché il fascio di luce dei suoi sensi è diretto verso l’esterno. Egli rivolge i cinque fasci di luce – vista, udito, odorato, gusto e tatto – sugli oggetti materiali e sui piaceri. Questo è il motivo per cui tutte le cose esteriori sembrano belle e piacevoli. Non vedrete mai il ‘mondo interiore’ fino a quando questi fasci di luce non verranno indirizzati e concentrati dentro di voi. Soltanto se imparerete a non essere travolti dai sensi potrete godere della coscienza spirituale.

Quando riuscirete a interiorizzare la mente, comincerete a comprendere che dentro di voi esistono cose molto più belle di quelle esteriori. Se pensate che la musica sia bella, scoprirete che la musica astrale è molto più affascinante. Così come godete la fresca carezza del vento e la calda luce del sole e tutte le altre sensazioni naturali, allo stesso modo, non appena interiorizzate la coscienza, sentirete dentro di voi le percezioni estremamente piacevoli delle forze sottili, presenti nei centri spirituali cerebrospinali del corpo. Tutte le cose più belle del mondo sono soltanto la copia grossolana del radioso splendore del mondo astrale. Nessuna cosa materiale può essere paragonata alle meravigliose visioni del mondo interiore. La coscienza spirituale è accompagnata dalla percezione astrale della saggezza e della bellezza nascoste dietro tutti i fenomeni materiali.

La bellezza della natura è simile a una fontana. Vedete la bellezza degli spruzzi, ma non vedete le meraviglie racchiuse nelle goccioline. La luce astrale e i colori di ogni atomo sono indicibilmente belli. In questa splendida fontana naturale voi vedete soltanto l’aspetto esteriore, ma non la sottile bellezza interiore, né il Potere che rende bella la Natura.

Signore, tutte le cose sono belle perché hanno preso a prestito da te la bellezza. La luna sorride e le stelle scintillano perché tu brilli in loro. Poiché tu sei bello, tutte le cose sono belle; niente sarebbe bello senza di te. O bellezza infinita, tu sei più bella di tutte le cose belle che provengono da te. Le bellezze della natura sono soltanto le onde della tua bellezza che danzano in te, o invisibile Spirito di bellezza !”.

Tratto da: IL DIVINO ROMANZO di Paramahansa Yogananda

Fonte: http://www.amadeux.it

Quarzo Ialino

Galleria

This gallery contains 18 photos.

Quarzo Ialino Quarzo Ialino o Cristallo di Rocca CLASSE MINERALOGICA: Biossido di silicio FAMIGLIA: Gruppo dei quarzi FORMULA CHIMICA: SiO2 GRUPPO CRISTALLINO: dimetrico SISTEMA CRISTALLINO: trigonale DUREZZA (Mohs): 7 SFALDATURA : assente COLORI: trasparente in modo completo oppure con nebulose bianche e/o fratture interne LUCENTEZZA: da trasparente a traslucida (vitrea) OPACITÀ: da trasparente a opaco CHAKRA: 7° – centro della … Continue reading

LA PERSECUZIONE DI MAXIMA CONTINUA

Galleria

This gallery contains 2 photos.

LA PERSECUZIONE DI MAXIMA CONTINUA Cosa può spingere una grande impresa mineraria con sede a Denver, proprietaria del maggior giacimento d’oro del Sudamerica, a mandare sulle Ande peruviane (4200 metri slm) decine di guardie in tenuta antisommossa per distruggere un campo di patate e picchiare selvaggiamente Maxima Acuña e suo marito? La persecuzione dura da diversi anni e la risposta … Continue reading

MITTI COOL

Immagine

MITTI COOL

MITTI COOL 003Il Frigorifero Low Cost Che Conserva Gli Alimenti Senza Elettricita’

Un frigorifero in argilla per conservare i cibi anche senza l’elettricità. MittiCool non ha bisogno della corrente elettrica per funzionare e mantiene la frutta e la verdura fresca fino a una settimana.MITTI COOL 006 È adatto anche per conservare formaggi e latticini, secondo il suo inventore indiano, Mansukhbhai Prajapati.

Questo frigorifero è stato realizzato con una speciale tipologia di argilla proveniente da Gujarat, la regione dell’India dove Prajapati ha il proprio laboratorio. L’argilla viene raffreddata con l’acqua attraverso un sistema molto semplice. Nelle giornate calde l’acqua evapora ma permette che l’argilla e il contenuto del frigorifero rimangano freschi.

Il frigorifero si mantiene ad una temperatura inferiore di 8 gradi centigradi rispetto all’ambiente esterno. “Questo frigorifero non è pericoloso per la salute ed è del tutto eco-friendly”, ha spiegato Prajapati. Inoltre, è piuttosto economico, dato che costa circa 50 dollari.

La sua realizzazione richiede circa 10 giorni e viene effetuata in modo artigianale. Questo frigorifero è piuttosto pesante. Infatti serve l’aiuto di due persone per trasportarlo fuori dal laboratorio. Prajabati ha iniziato a progettare il frigorifero Mitti Cool nel 2001. Ora vende circa 230 unità al mese in India, Kenya e Emirati Arabi.

Mantenere i cibi al fresco e conservarli al meglio è una delle sfide più grandi che interessano le popolazioni che non hanno alcun accesso alla rete elettrica. Si tratterebbe del 20% degli abitanti del mondo. Nella sola India l’accesso all’elettricità è impossibile per almeno 400 milioni di persone. Insieme ad altri progetti analoghi, Mitti Cool potrà risolvere il problema? E a noi, che abbiamo tutte le comodità, potrebbe essere utile per il risparmio energetico?

Video: https://youtu.be/zqasYTFSfd0

Scritto da Marta Albè  Fonte: GreenMe.it  Fonte delle foto: mitticool.in

Leggi Anche: Costruire Un Firgorifero Green In Terracotta In Sole 10 Mosse

Le musiche degli Dei nei segreti acustici di Stonehenge

Galleria

This gallery contains 6 photos.

Le musiche degli Dei nei segreti acustici di Stonehenge Trevor Cox rivela come l’impronta acustica del monumento preistorico più famoso del mondo è stata misurata. Appena dopo l’alba, in una nebbiosa mattina di primavera dell’anno 2009, il mio ingegnere acustico, ricercatore presso l’Università di Salford, Bruno Fazenda, e Rupert Till dell’Università di Huddersfield, Regno Unito, andavano in giro per Stonehenge … Continue reading

Astrologia del mese di Settembre 2016

Immagine

ASTROLOGIA DEL MESE DI SETTEMBRE 2016

Astrologia del mese di Settembre 2016 006Dopo il devastante ingresso delle Energie della Porta del Leone nel mese di Agosto (Link: Le Energie della Nuova Terra), le quali hanno sconvolto i corpi fisici ed energetici che cercavano di integrarle, il mese di Settembre porta le energie dell’elemento Acqua più rilassanti e tranquillizzanti, per permettere un periodo di riposo e riequilibrio in vista dei grandi eventi che avverranno sul nostro pianeta nel 2017.

26 LUGLIO PORTALE DEL LEONE

ASTROLOGIA DEL MESE DI SETTEMBRE 2016 Selezione_001Il 26 Luglio segna l’apertura del Portale Stellare del Leone che consente l’entrata di un potente influsso di Codici di Luce che modelleranno la forma dell’esperienza nel prossimo anno. Questi Codici di Luce vi porteranno a un altro livello d’evoluzione ed esperienza se permettete questo processo, ma se non siete allineati o siete in una bassa frequenza d’ansia e paura semplicemente continuerete a creare ancora a quello stesso livello. Amati, siate aperti a questo grandioso influsso di Luce e Benedizioni che arriverà quando il Portale Stellare inizierà ad aprirsi il 26 luglio, sarà al suo massimo l’8 di agosto durante l’8/8 e si chiuderà poi il 12 agosto. Ecco una “finestra” di Luce e Opportunità affinché ognuno di voi possa elevarsi a un nuovo livello e fase della propria evoluzione sulla Terra . Ora, quando inizierete il processo per la creazione del ciclo che va dal 2016/17 al 2026, focalizzatevi sulla Coscienza Superiore, sulla Saggezza Superiore e su ciò che desiderate creare per voi stessi e per la Terra, mentre assistete nel processo di manifestazione per la Nuova Terra”.

1 SETTEMBRE LUNA NUOVA IN VERGINE E ECLISSE SOLARE

Astrologia del mese di Settembre 2016 003Il primo giorno del mese di Settembre incomincia con l’abbondante Ondata di energia dei codici di Luce Magica che sarà la firma energetica di Settembre. Luna Nuova in Vergine è un buon momento per impostare i nuovi propositi che dirigeranno la nuova spirale temporale sulla Terra. L’eclissi solare introdurrà i nuovi Codici di Luce Solare pervenuti durante la Porta del Leone nel vostro campo personale e nel campo meridiano globale. A questo si aggiunge l’energia in entrata di Mercurio retrogrado, questo sarà un momento difficile per coloro che stanno lavorando con la loro energia di Maestro incarnato!

9 SETTEMBRE 2016 9/9/9 LASCIAR FUORI IL VECCHIO E ACCOGLIERE IL NUOVO

Astrologia del mese di Settembre 2016 004Il 9 settembre è lo Stargate o Portale del 9/9/9, questo segna la fine di un ciclo di nove anni, e la transizione verso un nuovo ciclo. E ‘un momento in cui si celebra la fine di un ciclo di Energie Maestre e l’apertura di un nuovo Ciclo. Si tratta di un potente momento per festeggiare l’Ascensione dell’umanità verso le Dimensioni Superiori di Coscienza .

16 SETTEMBRE 2016 LUNA PIENA E ECLISSE LUNARE IN PESCI

Astrologia del mese di Settembre 2016 005Un altro potente momento si verificherà durante la Luna Piena (Harvest Moon) del 16/09 in contemporanea ad un’eclissi lunare. Ciò consentirà l’integrazione di potenti Codici Lunari nel campo magnetico della Terra, ciò favorirà l’avvento della Nuova Terra. Si tratta di un momento potente in cui fluire con le energie in arrivo e celebrare l’elemento Acqua in una cerimonia di Luna Piena d’Acqua.

22 SETTEMBRE 2016 EQUINOZIO D’AUTUNNO

Astrologia del mese di Settembre 2016 002Nell’Emisfero Sud questo sarà l’equinozio di primavera, e nell’Emisfero Nord sarà quello d’Autunno. L’ Equinozio è sempre un momento significativo di bilanciamento che si verifica dopo periodi di trasformazione e cambiamento accelerati. Questo Equinozio ci permetterà di allinearci ed equilibrarci mentre ci prepariamo ad evolvere verso un potente nuovo inizio.

Gregg Braden

Galleria

This gallery contains 4 photos.

Gregg Braden Nato il 28 giugno 1954, Gregg Braden è oggi uno dei maggiori rappresentanti di teorie che hanno ad oggetto la data fatidica: 21 dicembre 2012, e tiene conferenze in tutto il mondo, a frutto di una lunga ricerca. Formatosi come geologo e impiegato presso una importante azienda del settore informatico, Braden ha lavorato per molti anni nel campo … Continue reading

Borneo Orangutan Survival Foundation

Immagine

Borneo Orangutan Survival Foundation

Borneo Orangutan Survival Foundation 011“Ogni pezzo della foresta pluviale che viene abbattuto è meno spazio per gli oranghi. Essi sono stati portati sull’orlo dell’estinzione negli ultimi dieci anni e dobbiamo fare tutto il possibile per invertire questa devastazione.” Sir David Attenborough

Vi presento una benemerita associazione il “Borneo Orangutan Survival Foundation” link che si occupa della salvaguardia degli oranghi del Borneo. Questi sono costantemente minacciati nella loro esistenza dagli incendi, dal disboscamento e dai bracconieri che distruggono il loro habitat per far posto alle miniere illegali e sopratutto alle piantagioni di Palma da Olio.

Le piantagioni di Palma da Olio sono una vera e propria calamità per le zone del pianeta in cui vengono impiantate. L’Indonesia, l’Indocina, l’Africa Sub-sahariana e una parte del Centro e Sud America stanno, negli ultimi anni, vedendo letteralmente distrutte le proprie foreste per lasciare spazio a questa coltura, con la conseguente morte di tutta la fauna che le occupava.

IL BOSF

Fondata nel 1991, il Borneo Orangutan Survival Foundation (BOS o BOSF) è un’organizzazione indonesiana non-profit dedicata alla conservazione degli orangutan del Borneo e del loro habitat, in collaborazione con le comunità locali, il Ministero delle Foreste indonesiano e le organizzazioni partner internazionali.

Borneo Orangutan Survival Foundation 012La Fondazione BOS si sta prendendo cura di circa 750 oranghi con il supporto di 400 collaboratori, tra i quali personale altamente qualificato come esperti in primatologia, in biodiversità, in ecologia, in riforestazione, tecnici agro-forestali ed esperti nel rafforzamento della comunità, nell’istruzione, nell’assistenza sanitaria e il benessere degli oranghi.

La missione del Bosf è la conservazione della specie dell’orangutan del Borneo e del suo habitat con la partecipazione delle comunità locali.

Il Bosf si propone i seguenti obbiettivi:

Accelerare il trasferimento degli oranghi del Borneo da zone in cui l’habitat è compromesso in luoghi incontaminati.

Incoraggiare la protezione dei oranghi del Borneo e del loro habitat.

Aumentare l’empowerment delle comunità circostanti gli habitat dell’orangutan.

Sostenere le attività di ricerca e formazione per la conservazione degli oranghi del Borneo e del loro habitat.

Promuovere la partecipazione e collaborazione con tutte le parti interessate.

Rafforzare la capacità istituzionale di raggiungere questi obbiettivi.

A PROPOSITO DELL’ORANGUTAN

Borneo Orangutan Survival Foundation 005L’orangutan è l’unica grande scimmia dell’Asia, gli Oranghi oggi vivono solo sulle isole del Borneo e di Sumatra con le due specie Pongo pygmaeus e Pongo abelii. Il 90% degli oranghi vivono in Indonesia, mentre il restante 10% può essere trovato in Sabah e Sarawak, in Malesia. A Sumatra, la più grande popolazione di oranghi si trova nell’ecosistema Leuser, mentre in Indonesia gli oranghi del Borneo si concentrano nella provincia occidentale, centrale e orientale di Kalimantan.

L’orango svolge un ruolo importante nella conservazione della foresta e la sua presenza riflette quindi la salute dell’ecosistema. L’alto grado di interdipendenza tra l’orangutan e la foresta pluviale presenta una grande sfida per la conservazione della specie. Se l’orango può essere salvato la stessa foresta pluviale può essere salvata così come una miriade di altre specie che vivono in essa.

Oggi, entrambe le specie degli oranghi di Sumatra e del Borneo sono minacciate di estinzione. La World Conservation Union (IUCN Lista rossa dati 2007) classifica l’orangutan del Borneo come minacciato di estinzione, mentre la popolazione di Sumatra è stata classificata come in pericolo critico. Entrambe le specie sono state elencate nell’appendice I della Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES).

In Indonesia e Malesia gli orangutan sono legalmente protetti e tutelati, tuttavia le leggi e i regolamenti da soli sono chiaramente insufficienti a garantirne la salvaguardia. La conservazione dell’Orangutan richiede un impegno ampio e integrato di tutte le parti interessate, sia in campo sociale che politico, al fine di garantire il suo successo.

SOSTENERE IL BOSF

Tra le molte associazioni che si occupano della salvaguardia dell’ambiente ho scelto il Bosf perché, aldilà delle dichiarazioni ufficiali presenti sul suo sito, è un’associazione che fa quello che può con pochi mezzi e tanta buona volontà.

Borneo Orangutan Survival Foundation 045850Guardando i video presenti sul suo canale YouTube si notano i pochi mezzi con cui opera, le ceste in plastica da biancheria utilizzate come culle per gli oranghini, le tovaglie e qualsiasi altro pezzo di stoffa usato come copertine, le strutture e i giochi degli oranghi realizzati con materiali di scarto e tavole inchiodate. Però anche con pochi mezzi il Bosf riesce a prendersi cura di più di 700 oranghi, grazie a volontari come Mia che si occupa degli oranghini orfani con amore e dedizione (We Love Orangutans | Mia Puspita – Babysitter at BOS), insieme a molti altri volontari che hanno fatto della salvaguardia degli oranghi una missione.

Se potete vi prego di fare una piccola donazione a questa associazione, se lo meritano per l’impegno con cui operano. LINK: Donation Orangutan Survival Foundation

Vi ricordo inoltre che il miglior aiuto che possiamo dare agli oranghi e alle foreste di questo pianeta sta nel boicottare i prodotti alimentari contenenti l’olio di palma e i carburanti a cui viene miscelato (il Diesel).

Avevo già scritto del lavoro del BOSF nel post: La Storia di Shelton e Kopral, che racconta la straordinaria storia del salvataggio e della successiva grande amicizia nata tra due oranghi terribilmente mutilati.

Borneo Orangutan Survival Foundation 001Video: We Love Orangutans Trailer – YouTube

Video: Meryl the Orangutan – YouTube

Video: BOS Foundation (BOSF) Highlight 2015 – YouTube

Etere

Galleria

This gallery contains 9 photos.

Etere Scritto da Antonio Vaccarello Sin dall’antichità in molti hanno creduto nell’esistenza di una quintessenza che permea tutto l’Universo a cui spesso è stato dato il nome di Etere. Il concetto di Etere e la sua stessa esistenza sono molto controversi tanto che nel secolo scorso la scienza ufficiale in uno storico esperimento, non avendo potuto rilevarlo, sancì la sua … Continue reading

Gabbiano Jonathan Livingston

Galleria

This gallery contains 2 photos.

Il Gabbiano Jonathan Livingston “Al vero Gabbiano Jonathan che vive nel profondo di noi tutti” “Jonathan è quel vivido piccolo fuoco che arde in tutti noi, che vive solo per quei momentiin cui raggiungiamo la perfezione”. Richard Bach Vi presento una straordinaria novella “Il Gabbiano Jonathan Livingston”, la quale attraverso la Metafora della narrazione della vita del gabbiano Jonathan e … Continue reading

DAL GENIO DI DUE RAGAZZI ITALIANI NASCE GEIZEER

Immagine

DAL GENIO DI DUE RAGAZZI ITALIANI NASCE GEIZEER

Il Minicondizionatore Praticamente A Costo 0

DAL GENIO DI DUE RAGAZZI ITALIANI NASCE GEIZEER 001Il Pratico Ed Economico Mini Condizionatore E’ Nato Da Un Idea Di Due Italiani

Due giovani ragazzi abruzzesi, Ferdinando Petrella e Damiano Iannini, dall’indubbia mente brillante, hanno inventato un mini-condizionatore portatile in grado di raffreddare una stanza per circa 4 ore. Si tratta di un piccolo cubo di circa 14 cm che non necessita di alimentazione, bensì di carica, che oltre ad essere pratico e maneggevole è anche economico, in quanto con una spesa di soli 2 centesimi riesce a raffreddare in pochi attimi di tre gradi una stanza di 12 metri quadrati. I due portentosi italiani hanno deciso di chiamare la loro creazione Geizeer e su Kickstarter si stanno adoperando per per raccogliere i finanziamenti necessari al fine di commercializzare il prodotto. Il funzionamento di Geizeer è molto semplice: il cubo è infatti formato da due scocche di legno al cui interno è stata posizionata una ventola che funziona grazie all’inserimento di un’apposita piastra eutettica, che funge da accumulatore di freddo. L’aria una volta raffreddata viene spinta a 360° e raggiunge una distanza di 1 metro e 20. Per ricaricare la batteria è necessario procurarsi un semplice cavo USB e il suo consumo in 24 ore è pari a 2 centesimi di elettricità, mentre l’elemento raffreddante ha un’autonomia di 4 ore e può essere riutilizzato nuovamente.

Utilizzare Geiseer E’ Molto Semplice

DAL GENIO DI DUE RAGAZZI ITALIANI NASCE GEIZEER 003Basta inserire l’ice-pack, precedentemente congelato nel freezer, nella metà inferiore del cubo. A questo punto bisogna sovrapporre le due metà, facendo coincidere i due segni di accensione. In questo modo i contatti si toccano, il circuito elettrico si chiude, e si aziona la ventola. Per spegnerla, basta sollevare e ruotare nuovamente il coperchio. Ebbene si, non ci sono tasti di accensione! La ventola aspira aria calda dalla griglia superiore e la incamera all’interno del cubo. La forma dell’ice-pack permette una migliore diffusione dell’aria e la quantità di gel eutettico contenuta in esso è sufficiente per raffreddare una stanza di circa 12mq . In questo modo, inoltre, si evita un surriscaldamento dell’aria interna, dovuto alla rotazione meccanica delle pale. Dopo qualche secondo a contatto con l’ice pack, l’aria fresca viene spinta fuori a 360° dalle fessure che dividono a metà Geizeer. L’ice pack, inoltre, prevede un apposito spazio dove inserire dell’essenze che andranno a profumare l’ambiente.

DAL GENIO DI DUE RAGAZZI ITALIANI NASCE GEIZEER 002Video: Geizer Eco Friendly, Ice Cooling Solution Costs Less Than 1Cent A Day To Run – YouTube

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

I MAESTRI

Immagine

I MAESTRI

Di Omraam Mikhaël Aïvanhov

I MAESTRI 001“Vi chiedete secondo quali criteri si possa riconoscere un vero Maestro spirituale. È molto semplice: un Maestro spirituale deve soddisfare almeno tre condizioni. Prima di tutto, egli deve possedere la conoscenza dell’essenziale, quindi non ciò che gli esseri umani hanno scritto, creato o raccontato, ma “l’essenziale” secondo l’Intelligenza cosmica. In secondo luogo, un Maestro deve poter dominare, padroneggiare e controllare ogni cosa, dentro di sé. Chi è incapace di calmare e armonizzare i moti del proprio essere interiore, può sempre farsi chiamare “Maestro”, ma non lo è; e questo titolo, che egli non merita, servirà solo a renderlo ridicolo. La Natura non riconosce i diplomi umani: essa rilascia dei diplomi soltanto a coloro che possiedono la scienza dell’essenziale e che hanno imparato a dominarsi. “E il terzo criterio?”, chiederete… Si tratta di una qualità ancora più difficile da acquisire: mettere quella scienza e quella padronanza di sé al servizio dell’amore, per il bene del mondo intero.”

Pensiero Quotidiano del 26 Luglio 2006

Gli uomini non possono essere veramente trasformati dai libri; per trasformarsi hanno bisogno di ‘libri vivi’ che li stimolino, li trascinino e li scuotano“.

Il Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov è uno di questi libri meravigliosi, degni di essere letti ogni giorno, testimone di una perfetta coerenza tra pensiero, parole e azioni: la sua stessa vita è un esempio del percorso iniziatico.

I MAESTRI minifotoOmraam Mikhaël Aïvanhov (1900-1986) Maestro spirituale di origine macedone, visse dapprima in Bulgaria e nel 1937 si stabilì in Francia dove diede l’essenziale del suo insegnamento. Attraverso più di 5000 conferenze, esplora la natura umana nel suo ambiente, a scala individuale, familiare, sociale, planetaria. Colui che noi chiamiamo Maestro, nell’accezione orientale del termine, che si riferisce alla padronanza di sé e al talento pedagogico, ci dice: “Quel che io desidero con questo insegnamento, è darvi delle nozioni sulla vita, su voi stessi, su come siete costruiti, sulle relazioni che avete con l’universo intero e sugli scambi che dovete poi fare tra voi e l’universo che è la Vita.”

Fonte: Omraam Mikhaël Aïvanhov – Edizioni Prosveta

FINDHORN

Galleria

This gallery contains 22 photos.

FINDHORN L’ecovillaggio di Findhorn… Può un semplice orticello diventare un punto di partenza per un ecovillaggio di esempio per tutto il mondo? Fondazione Findhòrn (il sito ufficiale in italiano) Se coltivato con amore, rispettando la natura, e con un po di aiuto da parte degli spiriti della natura… pare proprio di si! E’ una storia molto lunga, ma anche molto … Continue reading

I RAGGI COSMICI EVOLVONO LA COSCIENZA E TRASFORMANO IL DNA

Galleria

This gallery contains 5 photos.

I RAGGI COSMICI EVOLVONO LA COSCIENZA E TRASFORMANO IL DNA Pubblicato da Beatrice Nel 1987, ha avuto luogo la prima meditazione sincronizzata a livello globale, comunemente nota come prima “Convergenza Armonica”. Decine di migliaia di persone si sono radunate in tutto il mondo, in luoghi sacri di tutto il pianeta, per coordinare la loro intenzione. Con quale scopo? José Arguelles, … Continue reading

Il Pensiero di Giordano Bruno

Galleria

This gallery contains 4 photos.

Il Pensiero di Giordano Bruno Le Più Belle Citazioni E Frasi Di Giordano Bruno Una raccolta delle migliori frasi sagge sulla vita e dei più bei aforismi di Giordano Bruno. Le sue parole e i suoi messaggi per scoprire il pensiero di uno dei più grandi filosofi e pensatori degli ultimi secoli. Giordano Bruno (Filippo Bruno all’anagrafe) nacque a Nola … Continue reading

Aspetti che contraddistinguono gli Adulti Indaco

Galleria

This gallery contains 2 photos.

Aspetti che contraddistinguono gli Adulti Indaco Pubblicato da Beatrice Da 10/15 Anni A Questa Parte, Il Termine “bambini Indaco” Sta Ad Indicare Quei Bambini Che Rappresentano Uno Stadio Superiore Dell’evoluzione Umana. I Sostenitori Di Tale Ipotesi, Sostengono Che Questa Parte Dell’evoluzione Sia La Protagonista Di Un Progresso Spirituale, Etico E Mentale, In Atto. Una Sorta Di Nuova “razza”, La Cui … Continue reading

LUOGHI DI ENERGIA

Galleria

This gallery contains 92 photos.

LUOGHI DI ENERGIA di Sergio Costanzo L’incontro con l’amico Vittorio, lo scambio delle nostre idee, la fusione delle nostre passioni, portò nel 2004, alla pubblicazione del sito www.luoghidenergia.it Le riflessioni di allora, sono ora confluite in questo nuovo sito. Ho sempre considerato Vittorio un maestro ed un esempio. A lui, che ci guarda da un’altro luogo, dedico queste pagine. LUOGHI … Continue reading

Acqua del Rubinetto

Immagine

Acqua del Rubinetto

Acqua del Rubinetto 05Da poco tempo ho abbandonato la pessima abitudine di acquistare acqua in bottiglia, come tutti ero convinto che l’acqua del rubinetto fosse pesantemente inquinata e servisse solo per lavare i piatti ed il corpo. Informandomi e dopo aver visto questo video: Come ti creo il bisogno La storia Acqua in bottiglia ho compreso che anche in questo caso, il “bisogno dell’acqua in bottiglia” è stato fabbricato ad arte dalle multinazionali delle bevande gassate e tramite massicce, martellanti campagne pubblicitarie trasmesso alle “masse”. Si è riusciti a vendere a caro prezzo un prodotto abbondante, economico e disponibile a tutti come l’acqua. Ricordo le parole di Ighina che andato in Africa a proporre il suo dispositivo per far piovere si è visto messo alla porta dai governanti dei paesi più poveri e siccitosi esistenti con queste parole: “Si prenda la sua roba e se ne vada, noi qui ci guadagniamo sulla mancanza d’Acqua

Comprare acqua minerale, infatti, è un’abitudine che costa caro, sia al portafoglio (L’acqua del rubinetto costa pochissimo da 0,40 a 0,60 euro al metro cubo (1000 litri!) L’acqua in bottiglia costa circa 500/1000 volte di più ) che all’ambiente, con oltre 200.000 tonnellate di plastica prodotta per imbottigliare circa 11 miliardi di litri d’acqua.

Acqua del Rubinetto 02Tra l’altro, a ben guardare, i soldi spesi per la minerale servono non tanto a pagare la materia prima, ma tutte le altre voci che gravitano attorno al business dell’acqua: pubblicità, trasporto, imballaggio e smaltimento.

L’acqua in bottiglia è la responsabile di uno dei più grandi disastri ecologici del pianeta come avevo già riportano in questo post: San Francisco vieta le bottiglie di plastica, gli americani usano infatti 50 milioni di bottiglie di plastica all’anno, delle quali viene riciclato solo il 23 per cento, secondo quanto riportato dalla campagna Ban the bottle. La produzione di queste bottiglie richiede 17 milioni di barili di petrolio e una quantità d’acqua maggiore di quella contenuta in una bottiglia.

Acqua del Rubinetto 04Una quantità di rifiuti di plastica pari a un camion viene gettata in mare ogni minuto: 8 milioni di tonnellate di plastica ogni anno. Si stima infatti che nel 2050 negli oceani di tutto il mondo ci sarà più plastica che pesce. Il Pacific trash vortex è un’isola di plastica che galleggia a nord dell’oceano pacifico, in continua espansione. Ci sono altri accumuli simili, fatti di piccoli pezzi di materiali petrolchimici, confusi spesso per cibo dagli uccelli marini. Un vero dramma poiché fa entrare la plastica nella catena alimentare. In Italia uno dei paesi europei dove maggiore è il consumo di acque minerali si accumulano 150.000 tonnellate di bottiglie all’anno in rifiuti!

È inoltre falso, tranne che in rari casi, che l’acqua in bottiglia si più controllata di quella del rubinetto, questa subisce controlli molto più frequenti e più dettagliati rispetto all’acqua in bottiglia in quanto le analisi chimico-batteriologiche possono essere eseguite – per legge – anche una sola volta ogni cinque anni.

Viene inoltre affermato da “fonti interessate” che l’acqua del rubinetto è contaminata dal cloro o che il suo consumo provoca i calcoli ai reni, altre falsità. Essendo il cloro volatile, è sufficiente lasciare l’acqua attinta dal rubinetto in una brocca per circa 10 minuti affinché il cloro evapori. Come non c’è nessuna evidenza che correli la formazione dei calcoli con il calcare contenuto nell’acqua.

Acqua del Rubinetto 03Per concludere vi invito a vedere questo video che contiene Le Scioccanti dichiarazioni della Nestlè sul diritto allacqua , qui il Ceo di Nestlè espone le aberranti teorie che guidano l’azione delle multinazionali, in cui l’unica cosa che importa è l’aumento costante dei profitti per i propri azionisti. Chiaramente questo signore ed il suo pensiero sono il risultato di anni condizionamento psicologico dettato dalla politica aziendale ma è interessate l’ultima parte del suo discorso, in cui inconsciamente analizza il fallimento morale della politica consumistica. Ammettendo che non ostante tutti i beni materiali che le persone accumulano, l’infelicità e la depressione imperano in questa società. Vi esorto ancora a bere acqua del rubinetto e prima di farlo beneditela con una piccola preghiera di ringraziamento.

Numeri Sacri

Galleria

This gallery contains 3 photos.

Numeri Sacri “Tutto è Numero” Pitagora “Tutte le cose, in verità, appaiono sotto forma di numeri” Boezio “Il Numero esiste perché l’anima possa ascendere dal transitorio al perenne e partecipare all’eterno” Platone La Scienza Iniziatica Tradizionale sa – da sempre – che i numeri regolano l’Universo e che il loro linguaggio (che si può tradurre in Musica e in Geometria) … Continue reading

Meccanismo di Antikythera

Galleria

This gallery contains 7 photos.

Meccanismo di Antikythera Il meccanismo di Antikythera è un antico strumento “informatico” progettato per calcolare le posizioni astronomiche e l’andamento dei cicli solari. Fu recuperato tra il 1900 e il 1901 all’interno del relitto di Antikhytera, al largo dell’isola greca dal nome omonimo, ma il suo complesso significato non fu capito almeno fino al secolo successivo. Il meccanismo fu costruito … Continue reading

7 Specchi Esseni

Galleria

This gallery contains 4 photos.

7 Specchi Esseni Dei manoscritti esseni, uno che non può mancare nello studio che ci proponiamo, è quello in merito ai sette specchi, riproposto da Gregg Braden. Il mistero dei sette specchi esseni ci offre una visione spirituale del nostro essere, collegata al nostro vivere sulla Terra e al relazionarci agli altri. Gli Esseni,, antichissimo popolo stanziato presso il sito … Continue reading

Vittoria per l’ Amazzonia

Immagine

Vittoria Per L’ Amazzonia

Vittoria per l'AmazzoniaDelle buone notizie arrivano dall’ Amazzonia il progetto di una inutile mega-diga della Siemens in una zona siccitosa è saltato, il governo brasiliano alle prese con enormi problemi politici e sociali ha deciso una marcia indietro. È una piccola vittoria perchè il Brasile è uno degli stati al mondo tra i più attivi nella distruzione dell’ambiente naturale, ogni anno centinaia di migliaia di ettari di foresta pluviale spariscono per far posto a coltivazioni di soya e canna da zucchero utilizzate per produrre biomasse e alcool di canna e quindi non per sfamare le popolazioni ma per incrementare il vizio dell’alcolismo e lo spreco dei biocarburanti, bio per modo di dire.

Negli ultimi anni ci sono state molte piccole e grandi vittorie, tra cui cito l’eliminazione dell’olio di palma da gran parte dei prodotti alimentari in Italia, il blocco del nucleare, la riduzione del 25% nelle vendite del diserbante Roundup, l’enorme aumento del numero dei vegani e vegetariani, e tutto questo è un bene.

Bisogna continuare così, grazie alla controinformazione le notizie arrivano da internet e dal passaparola alla massa della popolazione. Ognuno può dare il suo contributo anche solo firmando una petizione su Change.org · La piattaforma di petizioni , su ForceChange – Petition to Change Your World o inviando una mail di protesta, quando queste sono centinaia di migliaia i governi e le multinazionali devono prenderle in considerazione. Quindi non abbiate paura, cercate di manifestare la vostra opinione anche solo con questi piccoli gesti, Tutto è utile.

Vi ringrazio, ecco il testo inviatomi da Greenpeace:

Ciao max,abbiamo una bellissima notizia da darti: il mega progetto della diga idroelettrica sul fiume Tapajós, in Amazzonia, è stato cancellato! FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI su FACEBOOK e TWITTER!

Abbiamo raggiunto questo risultato grazie ad un milione di persone che, come te, hanno fatto sentire la loro voce al Governo Brasiliano e alle multinazionali interessate al progetto.

Pochi giorni fa, l’Istituto Brasiliano delle Risorse Naturali Rinnovabili e Ambientali (IBAMA) ha annunciato l’annullamento della licenza di costruzione del mega-progetto di São Luiz do Tapajós, e ora questo tratto di foresta, abitato dagli indigeni Munduruku e da tantissime specie rare E’ SALVO!

E’ stato un mese intenso e straordinario: oltre 1 milione di persone in tutto il mondo si sono unite alle lotta dei Munduruku, i nostri attivisti hanno organizzato azioni dimostrative in 20 Paesi e sono stati 70.000 i messaggi recapitati attraverso i Social Media, al CEO di Siemens. Una mobilitazione incredibile che ha spinto il Governo Brasiliano a fermare il progetto.

NON POSSIAMO FERMARCI ORA! Il Governo Brasiliano non ha ancora proceduto alla demarcazione ufficiale del territorio dei Munduruku e purtroppo ci sono ancora numerosi progetti che mettono a rischio l’Amazzonia: 42 solo sul fiume Tapajós! Noi continueremo a far sentire la nostra voce e avremo bisogno di tutto il tuo supporto.

Grazie per il tuo impegno Greenpeace Italia

P.S. Sapevi che l’80% della superfice forestale del Pianeta è stata già distrutta? Non resteremo a guardare mentre l’Amazzonia e gli altri polmoni verdi del mondo scompaiono! DONA ORA E AIUTACI AD ENTRARE IN AZIONE ANCHE DOMANI!

LA REALTÀ POLIGONALE

Galleria

This gallery contains 40 photos.

LA REALTÀ POLIGONALE Chi mi segue da tempo o comunque ha letto gli articoli della categoria “Geometria Sacra” si è reso sicuramente conto di quanto mi sia spinto in là in questa materia, non facile da comprendere e volutamente occultata ai Più da parte delle note “Cabale”. Quello che vi descriverò in questo articolo va molto oltre l’ortodossia scientifica imperante, … Continue reading

I Moai Dell’isola Di Pasqua Hanno Anche Il Corpo

Immagine

I Moai Dell’isola Di Pasqua Hanno Anche Il Corpo

Moai Dell’isola Di Pasqua foto main[Focus] Vedendo le immagini dei Moai sull’Isola di Pasqua (Cile), la domanda sorge naturale: ma quelle sculture hanno anche un busto?

La risposta, piuttosto scontata per gli archeologi esperti di Rapa Nui, è un po’ meno ovvia per i non addetti ai lavori.

Gli 887 Moai che “sorvegliano” l’isola del Pacifico hanno un torso, piuttosto stilizzato, a sorreggere il capo.

In alcuni casi la loro figura emerge completamente da terra, si stima che il monolite più alto, noto come Paro, si erga per circa 10 metri dal suolo. In altri, il corpo della statua giace sottoterra, e i 150 Moai più famosi si trovano sepolti fino alle spalle sul fianco di un vulcano. Per la loro collocazione suggestiva, sono anche i più ritratti nelle foto: ecco perché in molti credono che di queste statue non resti che la testa.

Gli archeologi sanno dell’esistenza del tronco di queste statue dall’epoca dei primi scavi sull’isola, nel 1914. Un’altra importante campagna di scavi sui Moai fu eseguita negli anni ’50, e nuovi scavi sono avvenuti nel 2010 (ma non sono stati gli unici: il sito del Easter Island Statue Project riporta tutte le ultime notizie sui lavori).

Qualche anno fa una catena di mail con foto vecchie e nuove dei colossi di pietra lavica, realizzati tra il 1100 e il 1500 dall’antica civiltà di Rapa Nui, “vendeva” la scoperta dei busti delle statue come una sensazionale scoperta archeologica: da qui la curiosità sul corpo delle sculture.

Moai Dell’isola Di Pasqua foto 1Come furono innalzati i Moai

Più interessante (e per certi versi misteriosa) è la spiegazione del modo in cui furono realizzate e innalzate le colossali teste di pietra.

Le statue sono alte anche 10 metri e pesanti fino a 80 tonnellate. Ma nei secoli in cui furono costruite (a partire dall’anno Mille) sembra non ci fossero sull’isola abbastanza persone per spostare pesi simili. Inoltre, gli esploratori videro un’isola priva di alberi (come è ancora oggi): come potevano le antiche popolazioni trasportare le statue senza usare leve e rulli di legno?

Analizzando i pollini depositati nei tre laghi dell’isola, gli archeologi hanno ricostruito i mutamenti ambientali di quel luogo, confermando che un tempo l’isola era coperta di foreste. I pollini rivelarono che le piante scomparse erano palme del Cile, che crescono fino a 20 metri d’altezza e hanno un fusto di 90 centimetri di diametro.

La scoperta confermò l’ipotesi fatta dall’esploratore Thor Heyerdahl nel 1955. Localizzate le cave dove giacevano diverse statue, in parte scolpite, furono ricostruiti i percorsi usati per trasportarle fino alle piattaforme dove sorgevano i Moai.

Fu stimato che un’intera statua richiedeva almeno un anno per essere scolpita e che per il trasporto fosse necessario il lavoro di 180 uomini. La statua veniva fatta scorrere su rulli e per sollevarla e posizionarla statua sul basamento in pietra si usavano grandi tronchi usati come leve.

Cosa significano

Resta invece ancora misterioso il significato delle statue. Forse rappresentano antichi sovrani o, come pensano oggi i ricercatori, simulacri di divinità, monoliti augurali portatori di benessere e prosperità dove essi volgono lo sguardo.

Per questo nell’isola di Pasqua molti di essi sono rivolti verso il mare, da sempre fonte di vita per quel popolo di pescatori.

Per altri studiosi, invece, sarebbero offerte agli dei, capaci di favorire eventi propizi, come la caduta della pioggia e la crescita di abbondanti coltivazioni.

Per altri ancora erano rappresentazioni dei capo-clan o idoli per terrorizzare le masse durante le rivolte che si scatenarono quando le foreste, disboscate, provocarono conflitti interni tra i diversi clan presenti sul territorio.

Moai Dell’isola Di Pasqua 1152Emissione radiestesica dei Moai rilevata da Belizal e Chaumery.

Fonte: Il Navigatore Curioso

Leggi anche: Wikipedia