Piramidi E Onde Di Forma

Piramidi E Onde Di Forma

Piramidi E Onde Di Forma piuIn varie esperienze avute con operatori del mondo dell’energia sottile ho notato un utilizzo disinvolto e allo stesso tempo pericoloso della forma della Piramide.

Molti vendono e\o utilizzano in trattamenti curativi modellini di piramidi, piramidi di cristallo di vari tipi, orgoniti a forma piramidale e spesso regalano tali dispositivi a persone che poco o niente conoscono delle sue caratteristiche.

La piramide a base quadrata è una forma geometrica molto potente che rappresenta la nostra realtà 3D, nei solidi Platonici il suo corrispettivo è l’Ottaedro (due piramidi sovrapposte).

Non è mia intenzione descrivere in questo articolo la caratteristiche radioniche e di emissione di onde di forma della piramide ma voglio evidenziare i pericoli di un suo utilizzo scorretto.

Innanzitutto consiglio di non utilizzare la piramide a meno di non essere un esperto radiestesista e operatore radionico, se volete in ogni caso utilizzarla sappiate almeno orientarla, il modo corretto consiste nell’allineare l’ipotenusa di una delle facce con il nord di una bussola (come in figura)

Piramidi E Onde Di Forma 001in questo modo l’energia emessa dal perimetro della base sarà in fase e la si potrà utilizzare tranquillamente.

La piramide emette potentissime onde di forma in direzione Nord-Sud, un alone di raggi colorati non visibili all’occhio umano ma le cui radiazioni sono ben percettibili dai rilevatori radiestesici.

Nel disegno riportato qui sotto, osserverete l’emissione– colore della piramide orientata verso il Nord magnetico con l’ausilio della bussola. La faccia rivolta verso il nord emette al centro, su una vasta superficie, il Verde Positivo (V+ dello spettro visibile). A sinistra il giallo, a destra il blu.

Piramidi E Onde Di Forma 002La faccia rivolta verso il Sud emette al centro, su di una vasta superficie, il Verde Negativo, vibrazione molto pericolosa per la salute, in quanto mummificante.

Il famoso radioestesista Chaumery morì il 27-02-1957 completamente disidratato in seguito agli esperimenti con modellini di Piramide eseguiti senza le dovute cautele.

A sinistra (per chi guarda) il nero, a destra il bianco. Nel Iato Ovest l’emissione è di rosso, su di una vasta superficie. A Sud-Ovest l’infrarosso, a Nord-Ovest l’arancio. Nel lato Est l’emissione è di violetto, su di una vasta superficie. A Nord-Est l’indaco, a Sud-Est l’ultra violetto.

Piramidi E Onde Di Forma 003Nel disegno le emissioni sono state siglate con la nomenclatura radiestesica internazionale: R (Rosso), O (Arancio), J (Giallo), V+(Verde Positivo), Bu (Blu), I (Indaco), Vi (Violetto), UV (Ultravioletto), Bc (Bianco), V- (Verde Negativo), N (Nero), IR (Infrarosso). Le seguenti emissione-colore: J, Bu, O, IR, N, Bc, UV, e I, si captano con gli strumenti (pendolini colorati oppure Pendolo universale di Chaumery – De Belizal) nei pressi delle punte della piramide.

La forma piramidale, oltre che ad emettere lo spettro completo dei colori, garantisce una potente emissione di V- al centro del solido. Gli antichi Egizi possedevano indubbiamente quest’importantissima nozione radiestesica, e la sfruttavano per conservare le mummie, i corpi dei Faraoni e dei prelati del tempo.

Piramidi E Onde Di Forma 3Quindi Mai tenere delle piramidi vicine senza che siano state correttamente orientate al Nord, Mai esporsi al lato sud di una piramide , Mai tenere una piramide sotto di noi con la punta rivolta verso di sé, ad esempio sotto al proprio letto. Spero abbiate compreso il valore di questi avvertimenti per la vostra stessa salute fisica e mentale.

2 thoughts on “Piramidi E Onde Di Forma

  1. Ciao Max,
    Articolo interessantissimo.
    penso che tu sia stato uno dei pochissimi a far energere queste criticità.
    Non sai in rete e nella realta’ quante persone usano sconsideratamente oggetti a forma di piramide.
    Per l’appunto credo sia utilissimo citare questo articolo su un po’ di forum sulle orgoniti, per evitare usi impropri.
    Leggendolo comunque mi ha fatto sorgere degli interrogativi: nonostante orientiamo bene la piramide ed evitiamo di porci a sud della stessa,ci sarà sempre qualcuno che si troverà esposto allo spettro v- (tipo l’appartamento dei vicini a sud della piramide o l’appartamento di quelli sopra al vertice della piramide).come ovviare?Altra cosa importante sarebbe interessante approfondire in un nuovo articolo gli effetti dei differenti spettri ad est e ad ovest della piramide.grazie per l’articolo e per i contributi

    • ti ringrazio per l’interesse ai contenuti di questo articolo, per quanto riguarda la diffusione il post è stato ripubblicato su diversi siti, per quanto riguarda il verde elettrico negativo qui c’è quanto serve sapere: http://scarabeokheper.altervista.org/verde-elettrico-negativo/?doing_wp_cron=1507587357.5714380741119384765625. il metodo migliore di conservare una piramide è di tenerla rovesciata su di un lato quando non la si utilizza, in modo da evitare irraggiamenti indesiderati su se stessi o sui vicini di casa. Gli effetti dell’emissione colorata della piramide sono stati oggetto di numerosi studi in passato tanto da creare una branca della radiestesia chiamata piramidologia, sull’argomento sono stati scritti numerosi testi, fra gli autori cito i francesi: Jan de la Foye, De Belizal e Chaumery, in Italia la piramide è stata studiata molto approfonditamente dal radiestesita emiliano Max Frisari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*