Reincarnazione

Galleria

This gallery contains 2 photos.

Reincarnazione Per la ricorrenza del 1° Novembre avrei voluto scrivere un post che ricordasse la morte tragica di Paola Clemente, morta di fatica nell’agosto di quest’anno mentre lavorava nei campi dell’Italia del sud. (Morta nei campi per due euro l’ora) A 49 anni lavorava nei vigneti per 27 euro al giorno restando sotto il sole per ore e ore dopo … Continue reading

MONUMENTI E RISONANZE ACUSTICHE

Galleria

This gallery contains 5 photos.

MONUMENTI E RISONANZE ACUSTICHE Il Potere E Mistero Della Vibrazione Da molti anni qualcuno studia le risonanze acustiche nei monumenti antichi, alla luce delle avanzate tecnologie a disposizione del mondo moderno. Molto è stato scritto in vari libri riguardo a questo argomento. Testimoni oculari narrano di monaci tibetani in grado di sollevare e frantumare enormi blocchi di pietra, utilizzando il … Continue reading

Luoghi Alti le sorgenti del Gorgazzo e la Santissima

Galleria

This gallery contains 38 photos.

Luoghi Alti – le sorgenti del Gorgazzo e la Santissima Martedì 20 Ottobre 2015 In compagnia dell’amico radiestesita Michele mi sono recato nei dintorni del comune di Polcenigo alla ricerca di luoghi alti nella regione Friuli Venezia Giulia. Avevo individuato in internet una mappa con una serie di luoghi alti fra cui la zona di Polcenigo in provincia di Pordenone( … Continue reading

Carne di Coniglio

Galleria

This gallery contains 4 photos.

Carne di Coniglio Carne di coniglio in Europa: tutto l’orrore che non vogliono farvi vedere Da dove vengono i conigli serviti tutti i giorni sulle tavole delle nostre case e nei ristoranti? Se in molti si rifiutano di mangiare questo animale per via della sua dolcezza, la carne di coniglio in realtà è molto apprezzata, soprattutto nel nostro Paese, che, … Continue reading

Imparare a rimirare il Sole

Galleria

This gallery contains 4 photos.

Imparare a rimirare il Sole Ora che qualche scienziato comincia a pubblicare studi sulla vera e propria tossicità dell’uso degli occhiali da sole, in questo articolo pubblichiamo le istruzioni da seguire per poterlo rimirare direttamente e trarre così il massimo del beneficio per la vista come per la salute generale… Rishi Giovanni Gatti – 19 settembre 2007 Recentemente una importantissima … Continue reading

Associazione Aiutiamoli a Vivere

Immagine

Associazione Aiutiamoli a Vivere

Associazione Aiutiamoli a Vivere 002Cercando un modo per aiutare le vittime del Disastro di Chernobyl, mi sono imbattuto in una miriade di iniziative e di associazioni che le patrocinano ma analizzando il metodo con cui alcune di queste operano ho deciso di inviare un contributo all’Associazione trentina Aiutiamoli a Vivere.

Fra tante questa piccola associazione formata dagli abitanti di una serie di piccoli comuni del Trentino è entrata in risonanza con il mio sentire, si tratta di gente semplice e di cuore che con pochi mezzi cerca di aiutare persone distanti dalla loro realtà quotidiana ma percepite come vicine nel loro bisogno di aiuto.

Cos’è l’Associazione Trentina “Aiutiamoli a Vivere”

L’Associazione Trentina “Aiutiamoli a Vivere” è un Ente di volontariato senza fini di lucro che opera nel campo degli aiuti umanitari e nell’assistenza a medio e lungo termine, attiva mediante iniziative di solidarietà nei confronti delle persone e in particolar modo dei bambini che versano in precarie condizioni di vita.

Selezione_009Fin dall’inizio della sua attività, nel 1994, l’Associazione aderisce alla Fondazione “Aiutiamoli a Vivere” sede nazionale di Terni, con la quale lavora in stretta collaborazione per la promozione, l’organizzazione e la realizzazione di progetti solidali e primo fra tutti l’accoglienza temporanea in Italia, chiamata anche “vacanza di risanamento”, di bambini bielorussi provenienti dalle regioni che tutt’ora subiscono gli effetti della catastrofe nucleare di Chernobyl.

L’Associazione è presente su tutto il territorio trentino attraverso una rete di circa 40 Comitati formati a loro volta dalle famiglie che attuano l’accoglienza.

Fra i tanti progetti portati avanti da questa associazione realizzati non solo in Bielorussia ma anche in altre parti del mondo tra cui l’Africa, cito questo:

Progetto accoglienza… Ospitalità per bambini

Scopo dell’iniziativa è quello di offrire, ad un gruppo di bambini fra i 7 e i 15 anni, una vacanza nel nostro Paese per contribuire a migliorare le loro condizioni psicofisiche. Uno studio dell’ENEA ha infatti dimostrato che un bambino allontanato dal suo ambiente e alimentato con cibi non contaminati perde, in circa un mese, dal 30% al 50% del Cesio radioattivo presente nel suo organismo.

Un’ulteriore iniziativa consiste di ospitare i ragazzi che per un mese frequentano corsi di formazione organizzati con la collaborazione ed il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

Perché Ospitare Un Bambino ?

Devo andare in vacanza.

Non capisco la sua lingua.

Magari è troppo vivace.

Mio marito non vuole.

Non ho tempo da buttare via.

E’ un impegno troppo grande.

Mio figlio è geloso.

La mia casa è troppo piccola.

Non ho esperienza con i bambini.

Sto già tutto l’anno con i bambini.

E se mi affeziono troppo?

I miei figli sono troppo piccoli.

I miei figli sono troppo grandi.

Non ho neanche figli.

Sono troppo giovane.

Sono troppo vecchia.

Ma chi me lo fa fare?

Uffa ancora con questo Chernobyl!

Ci sono tanti motivi per non ospitare un bambino bielorusso,

Io ne ho trovato uno per farlo: Per AMORE.

Link: http://www.associazioneaiutiamoliavivere.it

Fiera dei minerali a Verona

Galleria

This gallery contains 1 photo.

Fiera dei minerali a Verona Fiera dei minerali a Verona Il 27 novembre 2015 apre i battenti a Verona la 55° fiera dei minerali, il “Verona Mineral Show” e resterà aperta per tutto il Weekend fino a domenica 29 novembre. Oltre 220 espositori provenienti da 24 diverse nazioni saranno presenti sui 12.000 mq di superficie espositiva e saranno decine di … Continue reading

Colazione 2.0

Immagine

Colazione 2.0

Colazione 2.0 0507 Colazione 2.0

Ripubblico in versione riveduta e migliorata, versione 2.0 appunto, la ricetta per una sana colazione vegana, che fornisce un decisivo apporto di proteine e sali minerali di cui una dieta vegana potrebbe essere carente.

Si comincia innanzitutto con un bel bicchiere di acqua e limone con una puntina di bicarbonato di sodio da assumere appena ci si è svegliati, in questo modo ci si libera dalle scorie acide prodotte dall’organismo durante la notte.

Poi dopo aver svolto tutte le incombenze del risveglio (lavarsi, vestirsi,rifare il letto meditare) ci si prepara alla giornata di lavoro con un bel muesli vegano composto da:

Colazione 2.0 0509Fiocchi di Avena bio (contenenti Ferro, Magnesio, Zinco, Vitamina B1), Orzo/Farro/Grano soffiato Bio (carboidrati), Riso soffiato (per alleggerire il carico di carboidrati), Semi di Sesamo (con Rame, Calcio, Ferro), Mandorle o Noci (ricche di Proteine e grassi vegetali), Semi Di Lino (Magnesio, Rame,vitamina A, ALA acido A-linolico contenente Omega3), Semi di Girasole (Vitamina E, Selenio,Fosforo, Magnesio), Semi di Chia (Salvia Ispanica, ricchi di proteine e omega3), Nocciole, due cucchiai di Orzo in polvere e Cacao equosolidale, un cucchiaio e mezzo di miele ( prodotto da un apicoltore locale) e Latte di Riso arricchito con olio di Girasole e alghe ( Calcio e quasi nulla di Grassi).

Colazione 2.0 0511Questo è il modo in cui incomincio la giornata e posso dirvi che assieme ad un pausa-noce o pausa-mandorla verso le dieci del mattino, questa colazione ti fa arrivare all’Ora di pranzo senza alcun desiderio di altro cibo, questa è una colazione salutare altro che Cappuccino e Brioches.

Link: I 6 SEMI DELLA SALUTEIl Fattaccio.

LABRADORITE

Galleria

This gallery contains 4 photos.

LABRADORITE CLASSE MINERALOGICA: silicato GRUPPO: trimetrico SISTEMA: triclino COLORE: bruno, verde pallido, incolore, grigio-nerastro, grigio-biancastro, giallo. LUCENTEZZA: vitrea, Opacità da trasparente a translucida. GENESI: si rinviene in varie rocce magmatiche (gabbri e altre rocce ignee mafiche a basso contenuto in silice) e metamorfiche. CHAKRA: Sesto chakra Ajna “ Terzo Occhio”, Settimo chakra Sahasrara “Corona”. La labradorite é un tettosilicato facente … Continue reading

Doggerland

Immagine

Doggerland

Doggerland mappaDoggerland l’antico cuore d’Europa sommerso da uno tsunami catastrofico

Secondo i ricercatori britannici un tempo la parte di terreno sommersa era il centro dell’Europa. I sommozzatori si sono imbattuti nei resti di quello che sembra un vero e proprio “mondo sommerso”.

Non lontano dalle coste della Gran Bretagna sono state trovate tracce di una continente scomparso.

L’Atlantide Britannica – come l’hanno definita gli studiosi – venne sommersa dalle acque in un periodo tra il 18000 a.C. e il 5500 a.C.

Secondo i ricercatori britannici un tempo la parte di terreno sommersa era il centro dell’Europa. Infatti, Doggerland un tempo si estendeva dalla Scozia alla Danimarca, ma che all’improvviso si trovò ricoperta dalle acque del Mare del Nord. La ragione della scomparsa della terra, si pensa sia dovuta a un improvviso cambiamento climatico globale.

Doggerland 1L’Atlantide Britannica è stata scoperta da un team di sommozzatori alle dipendenze di alcune compagnie petrolifere che lavorano in collaborazione con il dipartimento scientifico dell’Università di St. Andrews.

I sommozzatori si sono imbattuti nei resti di quello che sembra un vero e proprio “mondo sommerso”, con una popolazione di decine di migliaia di persone e che potrebbe essere stato il “cuore vero e proprio” dell’Europa antica.

Grazie ai dati raccolti dai tecnici delle compagnie petrolifere, un team di archeologi, climatologi e geofisici è riuscito a mappare tutta la superficie della “terra perduta”. Secondo gli studiosi, questa antica zona d’Europa era abitata da una fauna e da una flora molto rigogliosa.

Inoltre, è molto probabile che fosse uno dei territori popolato dai mammut, specie che si è estinta proprio con la fine dell’ultima glaciazione.

Il motivo dell’inondazione del territorio di Doggerland è ancora da chiarire. I ricercatori pensano che l’antico cuore dell’Europa sia stato, ad un tratto, colpito da uno tsunami devastante.

Video: Dogerland: Prehistoric North Sea Atlantis hit by 5m tsunami – YouTube

L’immane onda sarebbe l’epilogo finale di un processo più ampio che ha sommerso le zone più basse nel corso di migliaia di anni. Non è da escludere che la scomparsa di Doggerland sia da associare al cataclisma globale che, secondo alcuni studiosi, avrebbe colpito il nostro pianeta circa 12 mila anni fa

Secondo il dottor Bates, geofisico, “Doggerland era il vero cuore dell’Europa. Per anni abbiamo speculato sull’esistenza di una terra perduta, a partire dalle ossa animali tirate su dalle reti dei pescatori di tutto il Mare del Nord, ma è solo grazie al lavoro con le compagnie petrolifere che siamo stati in grado di ricostruire l’aspetto e l’estensione di questa terra perduta”.

Come riporta il resoconto offerto dal Daily Mail, la ricerca è il frutto di 15 anni di meticoloso lavoro sul campo intorno alle acque torbide della Gran Bretagna. Grazie a tecniche pionieristiche, gli studiosi sono stati in grado di ricostruire la flora e la fauna che popolavano l’antica Doggerland.

Inoltre, i numerosi reperti ritrovati sul fondo del mare, riportano “in vita” le numerose popolazioni del mesolitico che abitavano il continente perduto. Il team di ricerca è attualmente impegnato a ricostruire le abitudini di queste popolazioni, compresi gli eventuali luoghi di sepoltura.

Doggerland 001Questa ricerca non fa altro che confermare un dato ormai costante nelle ricerche paleontologiche ed archeologiche degli ultimi anni: il pianeta Terra ha un passato drammatico, caratterizzato da massicci e improvvisi cambiamenti climatici.

La speranza è che guardando alla storia passata del nostro pianeta, riusciamo a gettare luce su eventi che potrebbero ripetersi in un futuro non troppo lontano.

Fonte: Il Navigatore Curioso

Approfondimenti: Dogerland – Wikipedia.

Semi Di Zucca

Galleria

This gallery contains 1 photo.

Semi Di Zucca Semi di zucca : 10 proprieta’ benefiche I semi di zucca, nonostante le loro piccole dimensioni, possono essere considerato come un alimento ricco di proprietà benefiche e come uno spezzafame salutare, da sostituire ai classici snack confezionati. I semi di zucca sono benefici per il cuore, ci aiutano a garantirci un buon riposo notturno ed una buona … Continue reading

Farmageddon

Immagine

Farmageddon

Farmageddon 002“Un’indagine che attraversa i cinque continenti e che propone il resoconto delle devastanti modalità – per gli animali, per l’ambiente e per la nostra salute – di produzione di carne e pesce, tali da suscitare ben più di una riflessione”.

La Repubblica

“Un catalogo di devastazioni, che convincerà chiunque, anche i più scettici, che l’allevamento intensivo sta provocando un collasso ecologico”.

The Guardian

“Farmageddon è un avvertimento: i mega allevamenti sono una minaccia per tutti”.

Sunday Times

Libro-inchiesta Farmageddon arriva in Italia

L’allevamento intensivo, oltre ad essere la prima causa di crudeltà sugli animali, ha impatti devastanti su salute pubblica e ambiente, e non risolve la crisi alimentare globale ma, al contrario, contribuisce ad aggravarla. Anche l’Italia ha il suo Farmageddon: circa 800 milioni di animali vengono allevati ogni anno per produrre cibo, a loro sono destinati il 71% degli antibiotici venduti nel nostro Paese, e solo gli allevamenti di suini, ogni giorno, producono 52mila tonnellate di letame potenzialmente nocivo per l’ambiente.

Farmageddon 003Il mondo sta fronteggiando una nuova ulteriore ed estrema intensificazione dell’allevamento che minaccia la natura, la salute e il nostro cibo. Farmageddon scritto da Philip Lymbery, Direttore di CIWF (Compassion in World Farming) International – insieme a Isabel Oakeshott, giornalista del Sunday Times, è il frutto di un viaggio-inchiesta di tre anni in diversi paesi tra cui Cina, Perù, Argentina, Stati Uniti e Francia, per indagare gli impatti degli allevamenti intensivi.

Il libro svela così i segreti nascosti dietro la carne che viene venduta a buon mercato e propone soluzioni per evitare l’apocalisse (Armageddon) derivante dall’agricoltura (farm) intensiva: il diffondersi incontrollato delle malattie, una velocissima perdita di biodiversità e una crisi alimentare che minaccerebbe seriamente la vita di miliardi di persone.

Gli animali da allevamento, loro malgrado, sono diventati nostri concorrenti alimentari: cereali e soia che potrebbero nutrire miliardi di persone vengono utilizzati come mangime animale. Tonnellate di pesce di piccola taglia vengono destinati allo stesso scopo, sotto forma di farina di pesce.

L’uso di antibiotici è massiccio – senza di essi gli animali, costretti negli allevamenti al limite delle loro capacità fisiologiche, morirebbero. Ma questo porta allo sviluppo di batteri antibiotico resistenti che minacciano gravemente la salute umana così come già denunciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Anche l’ambiente paga un caro prezzo con l’inquinamento delle acque, dell’aria e del suolo, causato dallo smaltimento del letame di milioni e milioni di animali. A cui si aggiungono la deforestazione crescente e l’abuso di pesticidi connessi alla monocoltura della soia, spesso OGM, utilizzata come mangime per gli animali da allevamento.

VIDEO:California luogo di origine dei mega allevamenti di mucche da latte – YouTube

Il libro viene pubblicato ora in Italia, dove, per quanto la situazione venga dipinta migliore rispetto all’estero, il modello zootecnico intensivo descritto nel libro domina indiscusso.

Alcuni dati sulla situazione italiana:

In questo momento 60 milioni di italiani condividono il loro territorio con 136 milioni di polli, 8.7 milioni di suini, 6.1 milioni di bovini, 73.5 milioni di conigli e 25.2 milioni di tacchini[1].

Oltre il 50% dei cereali prodotti in Italia è utilizzato per nutrire gli animali e il 36% del terreno finalizzato alla coltivazione dei cereali è utilizzato in ultimo per nutrire gli animali[2].

Il 71% degli antibiotici venduti in Italia è destinato agli animali. Per kg di biomassa, il consumo degli animali è il doppio di quello delle persone (mg di antibiotici per kg di popolazione e animali in Italia).[3] L’Italia è il terzo maggiore utilizzatore di antibiotici negli animali da allevamento in Europa (dopo Spagna e Germania), più alto di quello effettuato da altri paesi di simili dimensioni (il doppio della Francia, il triplo del Regno Unito)[4].

Ogni giorno in Italia solo gli allevamenti dei suini producono 52mila tonnellate di letame[5].

Il 79% delle emissioni di ammoniaca prodotte in Italia proviene dall’allevamento[6].

Il 72% delle emissioni di gas serra generati dall’agricoltura sono prodotti dall’allevamento [7]. A queste vanno aggiunti i gas serra prodotti dall’agricoltura finalizzata alla produzione di mangime. Secondo stime di CIWF le emissioni imputabili all’allevamento, considerando anche quelle dell’agricoltura finalizzata alla produzione di mangimi, possono raggiungere l’80%.

Farmageddon 001Dichiara Philip Lymbery: “Con Farmageddon ho tolto il velo ad un sistema che fa sì che le persone finiscano per nutrire i loro figli con cibo malsano, che depaupera la natura della vita selvatica e spreca grandi quantità di cibo. Ma cambiare è ancora possibile e tutti possiamo essere parte della soluzione. I governi, ad esempio, possono decidere di supportare una produzione che riporti gli animali nelle fattorie invece che rinchiuderli negli allevamenti intensivi. Consentire ai ruminanti come le vacche di pascolare farebbe sì che il cibo derivasse da qualcosa di non commestibile per le persone. Invece, nutrire le vacche con grano e soia come si fa ora è uno spreco di cibo. I consumatori rivestono un ruolo fondamentale: essi possono fare la differenza per ben tre volte al giorno, ad ogni pasto, tramite l’acquisto di prodotti derivati da animali cresciuti sui pascoli, all’aperto.”

Annamaria Pisapia 150Annamaria Pisapia, direttrice dell’associazione no profit CIWF Italia commenta: “Farmageddon rivelerà al pubblico italiano, ancora troppo all’oscuro dei costi nascosti dell’attuale sistema alimentare una realtà sconosciuta e inquietante, in cui i destini di uomo, animali e natura appaiono quali veramente sono: indissolubilmente intrecciati. Quello che di primo acchito potrebbe sembrare “soltanto” un sistema che maltratta gli animali si rivela un mostro i cui tentacoli stringono in un abbraccio mortale anche le persone e la natura. Questo libro è per tutti coloro che vogliono informarsi sulla vera origine e le reali conseguenze di quello che mangiamo, e contribuire ad un futuro migliore e più giusto per tutti. Anche l’Italia deve dare un giro di volta, prima che sia troppo tardi, e noi italiani possiamo e dobbiamo fare la nostra parte”.

FONTE: Pubblicato in Italia il libro-inchiesta “Farmageddon, il vero prezzo della carne economica | CIWF Italia

PREGHIERA A THOT

Immagine

PREGHIERA A THOT

PREGHIERA A THOT 2Preghiera degli scribi

O Thot, preservami da parole vane.

Stai dietro di me (per guidarmi) al mattino.

Vieni, tu che sei la parola divina.

Tu sei una dolce fonte per il viaggiatore assetato nel deserto.

Essa è inaccessibile per il chiacchierone, prodiga per il silenzioso.

Papiro Sellier 1,8, 2-6

PREGHIERA A THOT 001Saluti, signore del Papiro!

Signore delle Parole

Signore dei Simboli

Studioso e legislatore

Inventore e scienziato

Suonatore del sacro flauto

Maestro del Papiro

Narratore del sacro Nun,

La parola che invoca l’universo,

Tu che comprendi il valore dell’istruzione

Fa’ che ricordiamo sempre il giorno in cui

Aprimmo un libro

E conoscemmo il pensiero

Di un’altra anima attraverso il tempo.

Insegnaci che scrivendo

Possiamo volare oltre i veli del tempo

In un futuro in cui non saremo vivi per vedere

E in un passato che non ci sarà di nuovo.

Guaritore di Horus e Seth,

Insegnaci che l’aiuto non è sempre personale

Ma può essere offerto ad amici e nemici.

Insegnaci che la luna non è incostante

Ma cresce e diminuisce ogni mese

Sempre con lo stesso ritmo.

Liberamente tradotta dal breviario dell’Ordine delle Horae.

Fonte: Casa della Dea

TAVOLA XII

Galleria

This gallery contains 4 photos.

TAVOLA XII La Legge di Causa Effetto e La Chiave della Profezia Ascolta oh uomo, le parole della mia saggezza, ascolta la voce di Thoth, l’Atlantideo. Ho conquistato la Legge dello Spazio-Tempo. Ho raggiunto la conoscenza del futuro del tempo. So che l’uomo nel suo movimento attraverso lo Spazio-Tempo sarà sempre Uno con il Tutto. Sappi, oh uomo, che ogni … Continue reading

Spirale Potenziatrice Radiestesica

Galleria

This gallery contains 9 photos.

Spirale Potenziatrice Radiestesica In questo post voglio condividere con voi un dispositivo radiestesico di mia costruzione, la Spirale Potenziatrice Radiestesica, dispositivo utile ad aumentare la capacità di percezione energetica di chi lo utilizza Praticando la radiestesia, a causa delle mia grandi mani, mi trovavo in difficoltà a lavorare con i quadranti con le cifre molto vicine o con gli elenchi … Continue reading

Video: The Thrive e Dott Quantum

Immagine

Video: The Thrive e Dott Quantum

Ecco i link a due video estremamente interessanti, il secondo video The Thrive è particolarmente interessante, in quanto nella prima parte , dal minuto 16, espone la teoria del dottor Nassim Haramein a proposito dell’origine del simbolo del “Fiore Della Vita” e della sua relazione con il campo energetico Toroidale e con la figura geometrica del Tetaedro.

Il primo video: Dott. Quantum: Esperienza interdimensionale; e’ un cartone animato di fisica quantistica tratto dal film: Dott. Quantum – What the …bleep…do we know: The rabbit hole.

Video The Thrive e Dott QuantumViene illustrato come da una dimensione più alta si possa vedere quella più bassa, ma a volte succede qualcosa… e allora la mente e il cuore si aprono a dimensioni superiori…

Qui per rendere l’idea viene raffigurato un teorico rapporto tra un essere di terza dimensione e uno di seconda.

Naturalmente questo vale anche per le successive dimensioni. A volte si viene contattati da altre dimensioni, ma non lo si comprende…

Video: Dot Quantum: Esperienza interdimensionale (english and italian) – YouTube

Fonte: Dot Quantum Esperienza interdimensionale su PREPARIAMOCI

Il secondo video ” The THRIVE ” è un documentario non convenzionale che alza il velo su ciò che sta realmente accadendo nel nostro mondo, inseguendo il flusso del denaro fino ad arrivare alla sua stessa origine; scopre così il consolidamento del Potere Globale in quasi ogni aspetto della nostra vita.

Video The Thrive e Dott Quantum 001Intessendo insieme scoperte di scienza, coscienza e attivismo, THRIVE offre soluzioni reali, che possono restituirci il nostro Potere Personale con strategie energiche e senza precedenti, tese a riappropriarci della nostra vita e del nostro futuro.

Video The Thrive: (THRIVE Italiano) PROSPERA: Che Cosa Ci Vorrà Mai? – YouTube

Video pagina YouTube: THRIVE Movement – YouTube
Per ulteriori informazioni visitate http://www.thrivemovement.com/
Acquista il DVD di THRIVE: http://www.thrivemovement.com/store.

Sei un’ anima giovane o antica

Immagine

Sei un’ anima giovane o antica

anima antica 02Quanti anni ha la tua anima? Sei un’ anima giovane o antica?

C’è uno speciale tipo di persona nel nostro mondo, che trova se stesso solo ed isolato fin dall’infanzia. La sua esistenza di isolamento non è dovuta al temperamento antisociale – egli è semplicemente un’anima vecchia. Vecchia nel cuore, vecchia nella mente e nell’anima, questa persona trova la sua visione della vita in modo più maturo rispetto agli altri che le stanno intorno.

Come risultato vive la sua vita interiore camminando nella propria solitudine, mentre il resto della gente intorno a lei segue altre direzioni. Forse tu stai sperimentando qualcosa del genere nella tua vita o hai visto questo profilo in un’altra persona che conosci? Se è così questo articolo è dedicato a te… con la speranza che tu possa definire e capire ancora meglio te stesso.

Robert Frost, Eakhart Tolle e Nick Jonas sono stati definiti così. Ma forse questo aggettivo si addice bene anche a voi. Ecco alcuni segni rivelatori dell’anzianità di un’ anima:

Tendono ad essere solitarie. Poiché le vecchie anime piuttosto indifferenti agli interessi e alle attività delle persone comuni, trovano insoddisfacente fare amicizia con esse e hanno difficoltà a relazionarsi. Questo è uno dei maggiori problemi nell’esperienza delle anime antiche. Il risultato è che esse tendono a ritrovarsi spesso da sole. Le persone non fanno per loro.

Amano la conoscenza, la saggezza, la verità. Si… questo sembra un po’ troppo grandioso e nobile, ma la vecchia anima ritrova se stessa in modo naturale, gravitando verso il lato intellettuale della vita. Le vecchie anime capiscono che la conoscenza è potere, la saggezza è felicità e la verità è libertà, quindi perché non ricercare queste cose? Tutto questo è di certo molto più significativo per loro che leggere gossip sull’ultimo fidanzato di Belen o gli ultimi risultati di calcio.

Sono inclini alla spiritualità. Molto più emotive della media, le vecchie anime tendono ad avere una natura sensibile e spirituale. Superano i confini dell’ego, cercando l’illuminazione e promuovendo la pace e l’amore. Tutto ciò sembra loro il modo più saggio ed appagante per impiegare il proprio tempo.

Capiscono la caducità della vita. Le vecchie anime sono spesso afflitte dai ricordi e dalla consapevolezza non solo della propria mortalità, ma anche delle persone intorno a loro e di tutto ciò che li circonda. Questo le rende diffidenti e a volte ritirate, anche se permette loro di vivere saggiamente la propria vita.

Sono riflessive e introspettive. Le vecchie anime tendono a pensare molto… a tutto. La loro abilità nel riflettere ed imparare dalle proprie azioni ed esperienze e da quelle degli altri, è la loro più grande maestra nella vita. Una ragione per cui le anime antiche si sentono così vecchie nel cuore, è perché hanno imparato tante lezioni. Comprendono molto bene le situazioni della vita, grazie alla loro capacità di osservare con calma e attenzione cosa accade attorno a loro.

Vedono il mondo più dall’alto. Raramente le vecchie anime si perdono in dettagli superficiali come ottenere lauree inutili, promozioni di lavoro, o acquistare oggetti materiali superflui. Esse hanno la tendenza a guardare la vita con “occhi da uccelli”, cercando quello che è il modo più saggio e significativo per affrontare la vita. Quando sono di fronte a problemi, tendono a vederli come dolori temporanei e passeggeri che servono solo ad aumentare la quantità di gioia che sentiranno in futuro. Di conseguenza, grazie a questo loro approccio alla vita, sono stabili e di natura placida.

Non sono materialiste. Le anime antiche non sono interessate a ricchezza, status, fama o all’ultima versione di iphone… Le vecchie anime non vedono come fine perseguire le cose che possono essere facilmente acquisite. Inoltre hanno poco tempo per interessarsi alle cose effimere della vita, in quanto sono prese da questioni più elevate.

Spesso sono stati ragazzini socialmente disadattati o perlomeno “strani”. Non è sempre il caso, ma molte vecchie anime esibiscono segni di particolare maturità in giovane età. Spesso, questi bambini vengono etichettati come “precoci”, “introversi” o “ribelli”, non riuscendo a rientrare nei comportamenti usuali o conformi. Solitamente sono anche estremamente curiosi ed intelligenti e vedono l’inutilità in molte cose che i loro insegnanti, genitori e coetanei dicono e fanno, e passivamente o aggressivamente gli resistono. Se potete parlare con un vostro bambino come fosse un adulto, probabilmente vuol dire che egli è un’anima antica.

anima anticaSemplicemente si sentono anime vecchie. Prima di dare un nome a questo, io ho sentito, ho vissuto le sensazioni di essere semplicemente una persona anziana dentro. I sentimenti che accompagnano una vecchia anima sono di solito di diffidenza verso il mondo, stanchezza mentale, pazienza e calma distaccata. Purtroppo, questo spesso può essere percepito come un atteggiamento distante e freddo, ma è solo uno dei vecchi miti dell’anima. Come alcune persone anziane si descrivono “giovani dentro”, anche molti giovani nel corpo (ma anime antiche) possono sentirsi “vecchi nel cuore”.

Rivisto da Fisicaquantistica.it

Fonte: http://www.noiegliextraterrestri.it/2014/08/

Tormalina nera

Galleria

This gallery contains 3 photos.

Tormalina nera Tormalina nera Composizione: Borosilicato di sodio e alluminio (a volte si aggiungono altri elementi come ferro, cromo, litio, manganese, calcio che ne determinano le varianti cromatiche) Cristallizzazione: sistema trigonale Famiglia: tormaline Colori: nero (sciorlo), giallo scuro o bruno (dravite), verde (verdellite), rosa o magenta (rubellite), blu (indicolite), celeste vibrante (paraiba), multicolore (elbaite), verde esternamente e rosa all’interno (anguria) … Continue reading

La Radionica In Agricoltura

Galleria

This gallery contains 4 photos.

La Radionica In Agricoltura La Radionica In Agricoltura Apparentemente le storie personali di Antonio Giangirolami e Giovanni Troiano frutticoltore laziale il primo, allevatore lucano il secondo, sono simili a quelle di tanti altri agricoltori. Redditi sempre più bassi; spese in aumento; dipendenza dai grossisti che incamerano la maggior parte dei profitti; un legame con la terra sempre più conflittuale a … Continue reading

Conferenza Saras A Portogruaro

Immagine

Conferenza Saras A Portogruaro

Conferenza Saras A Portogruaro 88Conferenza Saras A Portogruaro

Il giorno dieci Ottobre duemila quindici alle ore venti e trenta, presso la Sala delle Capriate in Via del Seminario 25 Portogruaro (VE) si terrà un conferenza tenuta da Giuliano Falciani presidente dell’Associazione Saras.

L’argomento trattato sarà “La Vita oltre la Vita: oltre i confini dell’esistenza umana”:

Non tutti riescono a concepire la possibilità che dopo la vita terrena esista un’altra dimensione di esistenza, ma sono sempre più numerosi coloro che riconoscono che dopo la morte la vita continua in un’altra forma e su un altro piano.

La comprensione di questa realtà (che riguarda tutti) è essenziale per giungere ad una consapevolezza più chiara del senso della vita, delle relazioni e delle situazioni che viviamo. Senza il riconoscimento di questa possibilità si rischia di rimanere isolati nelle vecchie credenze.

Riuscire ad andare oltre il limite della propria esistenza significa uscire dai confini dei dogmi religiosi o filosofici ed abbracciare una prospettiva più vasta, più vera e comprensibile che può condurre alla scoperta di ciò che veramente siamo: esseri spirituali in cammino verso la realizzazione di noi stessi. Cosa siamo, da dove veniamo e a cosa siamo destinati?

Quando scopriremo che la vita attuale non è altro che una delle tante esperienze appartenenti al nostro percorso di crescita riusciremo ad accogliere una visuale più obbiettiva di noi stessi e saremo così in grado di affrontare la vita con un approccio nuovo, più consapevole e propositivo, perché avremo scoperto che niente finisce mai e che di fronte ad ognuno di noi c’è solo vita ed infinitamente vita”.

FONTE SARAS: Calendario incontri – La Vita oltre la Vita: oltre i confini dellesistenza umana

Conferenza Saras A Portogruaro 0914L’evento è organizzato dall’associazione MUTATE MENTE www.mutatemente.com, l’ingresso è gratuito si richiede un piccolo contributo per l’affitto della sala,io sarò presente spero anche voi.

Antiche Conoscenze perdute

Galleria

This gallery contains 7 photos.

Antiche Conoscenze perdute Antiche Conoscenze perdute Quanto affiora dal passato ci porta a dedurre che la razza umana conosceva molto di quello che oggi sta riscoprendo. Per secoli, l’uomo, con il suo operato teso alla conquista del potere, non del bene comune, ha contribuito a distruggere gli anelli di una catena che non riusciamo più a ricostruire. Per la brama … Continue reading