Come mai Pitagora, Ippocrate e Socrate erano vegani

Galleria

This gallery contains 2 photos.

Come mai Pitagora, Ippocrate e Socrate erano vegani Molti eroi, filosofi, grandi uomini del passato continuano ad essere studiati nelle scuole, eppure nessuno si sofferma su come vivevano e cosa mangiavano? Vi sembra un dettaglio irrilevante che gente come Pitagora, Ippocrate, Aristotele, Platone, Galeno, Seneca e tanti altri mangiavano soltanto vegetali? Addirittura alcuni solo frutta! Proprio lui, lo stesso Ippocrate, … Continue reading

OIL PULLING

Galleria

This gallery contains 4 photos.

OIL PULLING Come Disintossicare La Bocca E Guarire Il Tuo Corpo Oggi voglio parlarti di un antico rimedio ayurvedico per la salute e la disintossicazione orale. Una pratica che se trasformata in un abitudine e’ in grado di portarti enormi benefici. Succede anche a te di svegliarti con un sapore poco gradevole in bocca al mattino? Ebbene secondo questa antica … Continue reading

IL SALE NATURALE NELLA FILOSOFIA E NELLA METAFISICA

Galleria

This gallery contains 5 photos.

IL SALE NATURALE NELLA FILOSOFIA E NELLA METAFISICA Articolo e traduzione dei riferimenti: Luciano Gianazza IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA SALE La parola sale deriva dal termine latino sal, che proviene dalla parola sol, sole. La soluzione di acqua e sale è la materializzazione liquida dell’energia del sole, l’energia della luce legata in una struttura geometrica in grado di creare e … Continue reading

LE 10 MIGLIORI FONTI VEGETALI DI PROTEINE

Galleria

This gallery contains 6 photos.

LE 10 MIGLIORI FONTI VEGETALI DI PROTEINE Le proteine non sono contenute unicamente negli alimenti di origine animale. Anche i prodotti vegetali infatti ne sono ricchi. Con una dieta a base vegetale correttamente bilanciata è possibile assicurarsi il quantitativo di proteine necessario al fabbisogno quotidiano del nostro organismo, che può variare soprattutto a seconda dell’età e del peso corporeo. Un’indicazione … Continue reading

LA BELLISSIMA LEGGENDA DEL SOFFIONE

Galleria

This gallery contains 4 photos.

LA BELLISSIMA LEGGENDA DEL SOFFIONE Il soffione è un fiore perenne, tipico dei climi temperati, che cresce spontaneamente praticamente ovunque: sul ciglio delle strade, ai margini dei campi coltivati, nei prati,di zone pianeggianti, collinari e montuose, fino a un’altitudine di circa 2000 metri. Si riproduce in maniera talmente rapida da invadere i terreni coltivati, tanto che, soprattutto in passato, il … Continue reading

TISANA DI EQUISETO

Galleria

This gallery contains 3 photos.

TISANA DI EQUISETO EQUISETO: PROPRIETA’, USI E CONTROINDICAZIONI L’equiseto (Equisetum arvense) o coda cavallina è una pianta officinale conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche. Cresce ai bordi dei campi coltivati, lungo i fossi e le scarpate. È piuttosto comune nelle zone di montagna e di campagna del Nord Italia. All’inizio dell’estate si raccolgono i suoi fusti sterili che … Continue reading

CAVOLFIORE ALLA CURCUMA

Galleria

This gallery contains 4 photos.

CAVOLFIORE ALLA CURCUMA ECCO LA RICETTA ANTINFIAMMATORIA CON PROPRIETÀ ANTICANCEROGENE Se volete preparare un piatto caldo, genuino e ricco di nutrienti, il cavolfiore con la curcuma è una ricetta gustosa che ha tanto da offrire alla nostra salute. Il cavolfiore contiene vitamine, minerali e antiossidanti che supportano il cervello, il cuore e combattono le infiammazioni e il cancro. L’ingrediente attivo … Continue reading

Il Prof. Neumivakin rivela i 10 segreti della salute

Immagine

Il Prof. Neumivakin rivela i 10 segreti della salute

Di Riccardo Lautizi

il prof. neumivakinIl Prof. Ivan Neumivakin ex capo del programma di risanamento degli astronauti per il governo russo è stato il Direttore del Dipartimento di Sviluppo delle Cure Sanitarie per gli astronauti su voli di durata variabile.

Colazione da re, pranzo da principi e cena da poveri. Mangiamo 4-5 volte più del necessario. E tutto il cibo “in più” è un lavoro per i medici, se non oggi, lo sarà domani.

Digiuno intermittente. Il digiuno praticato periodicamente (16,24, 36, 48 o 72 ore) stimola l’evacuazione delle tossine, migliora l’assimilazione dei nutrienti, la rigenerazione dei tessuti e rinnova e rafforza il sistema immunitario.

Se non mastichi bene il cibo diventa veleno. “Dobbiamo non ingoiare il cibo, ma masticarlo molto bene, praticamente, “berlo”. Avete ingoiato il boccone senza masticarlo. Questo si copre solo superficialmente con l’acido cloridrico che non può penetrare dentro il boccone. Ma la cosa più grave è che questo acido si diluisce con l’acqua bevuta alla fine del pasto; la sua concentrazione è ridotta e, come risultato, il cibo non si digerisce. Tutto ciò che avete mangiato diventa “scorie”, prodotti di metabolismo non digeriti.”

Mangiare sempre prima delle 19 e almeno 4 ore prima di andare a letto. Infatti “se mangiate dopo le sette di sera, non sarete mai sani. L’insulina che secerne il pancreas alle 19, impiega due ore per trattare il cibo. Se avete mangiato qualcosa di dolce, l’insulina non permetterà l’innalzamento del livello dello zucchero oltre la norma. Ma a partire dal 21 il pancreas e lo stomaco devono dormire, e a quest’ora devono essere liberi dal cibo. A questo punto, passeranno la staffetta alla ghiandola pineale che rilascia la melatonina, alle 23.”

Fare attività fisica. Attiva il metabolismo, favorisce l’ossigenazione dei tessuti, stimola il sistema linfatico e quindi l’azione purificante del sistema immunitario, stimola la fuoriuscita delle tossine, favorisce la purificazione del sangue. Ivan afferma ” I muscoli dentro i quali si trovano i vasi; sono le pompe che spingono il sangue in su. Se il padrone del corpo non lo cura, non fa lo sport, non allena i muscoli del tronco e delle gambe, arriva l’arteriosclerosi, arrivano le varici, ecc. Il sangue, in presenza delle scorie, si addensa e il cuore deve applicare molti sforzi per spingere questo sangue. Prima sorge l’ipertrofia del ventricolo sinistro, poi le aritmie, poi l’infarto o l’ictus. Non ce la fa il cuore, a lavorare al posto di più di 500 muscoli che devono pompare il sangue. Il cuore deve lavorare con il sangue non denso ma liquido

Per prevenire e curare l’influenza usa l’acqua ossigenata. E’ un potente antiossidante e la produce l’intestino stesso, se è sano. Lui la fa prendere anche per bocca. Secondo Neumivakin, alla prossima “peste” annunciata, tipo l’influenza/virus dei polli o dei maiali, non servono i vaccini. Basta prendere ¼ di bicchiere d’acqua e aggiungere alcune gocce di ACQUA OSSIGENATA AL 3%. Come profilassi, si mettono delle gocce di questa soluzione nel naso, 2-3 volte al giorno. Questo cura anche l’influenza.

Il cancro è dovuto alle tante tossine nell’organismo. E’ indotto da un eccesso di scorie nell’organismo: in questo ambiente le cellule vivono in un ambiente putrido e privo di ossigeno. Sono costrette a mutare e a diventare cancerose. Le cellule cancerose ci sono in qualsiasi organismo, ma il sistema immunitario sano le sopprime. E se l’individuo è debole, queste iniziano a moltiplicarsi e a crescere. In linea di principio, ci servono, perché l’organismo deve sapere che il male e il bene coesistono. Digiunare, fare attività fisica e bere molto sono i modi migliori per depurarsi. Esistono anche degli integratori specifici per le varie tipologie di tossine (metalli pesanti, muco, candida, ecc).

Bere acqua nella giusta quantità e nel momento giusto. Non molti sanno che si deve bere 1-2 bicchieri d’acqua 10-15 minuti prima di mangiare L’acqua supera lo stomaco e si raccoglie nel duodeno, dove si accumulano gli alcali. Quest’acqua non si inacidisce ma diventa alcalina. Non bisogna bere durante i pasti e anzi aspettare 2 ore dopo mangiato prima di bere. L’acqua durante il pasto diluisce i succhi gastrici e sposta troppo velocemente il cibo nell’apparato digerente impedendo quindi una corretta e completa digestione. “L’acqua è il cibo, per ¾ siamo l’acqua. Dobbiamo bere a digiuno 1,5-2 l di acqua fresca. Guardate alcune persone dopo 60-70 anni, quando iniziano a bere circa 2 litri d’acqua, le rughe si stirano e l’intestino lavora bene, le cellule si fanno il bagno nell’acqua, è la base della loro vita.”

L’acqua deve essere pura altrimenti è nociva. L’acqua in bottiglia di plastica è acida, ha un PH 6,5-7 e quindi danneggia le cellule. Per bere acqua pulita puoi fare così: alla sera riempi una brocca di vetro di acqua serve a far venire fuori il cloro e formare il sedimento. La mattina seguente ci sarà un sedimento, anche se invisibile agli occhi. Togliere accuratamente l’acqua di sopra, circa due terzi e metterla in una pentola sul fuoco fino a a prima della bollitura, spegnere quando si formano bollicine piccole. È la cosiddetta “bollitura fredda”, che conserva la sua struttura per tutto il giorno. Questa è l’acqua di cui hanno bisogno le cellule, in questo modo non devono consumare l’energia per pulirla. Se l’acqua è davvero pura, restituisce la salute alle persone.

Resettare il metabolismo e il sistema endocrino. Se avete fame – bevete. Dopo aver bevuto, per mezz’ora avrete tolto la fame, e poi bevete ancora. Solo quando avrete una forte fame, mangiate. Se non ne avete, non mangiate, fate riposare l’organismo. C’è ancora del cibo del mattino da digerire, se buttate sopra dell’altro, il cibo marcisce. La maggior parte del cibo che ingeriamo non nutre ma è frutto dello stress delle ghiandole surrenali. Bere molto per alcuni giorni è il modo migliore per ripulire l’organismo.

Fonte: http://www.dionidream.com

Leggi anche:

Bere acqua nel modo giusto può guarire da tutte le malattie? Ivan Neumivakin

Dalla Medicina Spaziale Russa il sistema per essere sani senza medicine

IL LIMONE Contiene 22 Composti Anti-Cancro

Immagine

IL LIMONE Contiene 22 Composti Anti-Cancro

Di Riccardo Lautizi

IL LIMONE Contiene 22 Composti Anti-Cancro 008Il limone non è solo buono, rinfrescante, dissetante ed ottimo come condimento in tutti i nostri piatti, ma quando lo assumiamo accadono innumerevoli reazioni positivi nel nostro corpo. Lo stesso Umberto Veronesi, Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia, afferma: “Il limone è ricco di limonoidi che hanno una diretta capacità di frenare alcuni tipi di cellule cancerose. E’ utile contro le infiammazioni croniche e grazie all’abbondanza di molecole con notevoli proprietà antiossidanti è capace di contrastare l’azione dei radicali liberi, che possono alterare la struttura delle membrane cellulari e del materiale genetico. L’ideale è una spremuta di un limone al giorno. E una spruzzata di limone sull’insalata, è un gesto che bisognerebbe ricordarsi di fare più spesso”.

Quello che sorprende è che del limone non si butta nulla infatti la scorza di limone contiene sostanze in grado di : Rafforzare il sistema immunitario; Abbassare il colesterolo; Prevenire il cancro ; Eliminare infezioni batteriche.

La ricerca sta dimostrando che i fitonutrienti possono essere più efficaci della chemioterapia senza causare danni al corpo. Si è scoperto che la pectina degli agrumi contenuta sia nella polpa che nella scorza, è in grado di inibire la diffusione del cancro alla prostata, mammella e alla pelle.

I limonoidi, sostanze naturali presenti nelle bucce di agrumi che danno quel caratteristico sapore amaro, è dimostrato che sono anche in grado di rallentare la crescita delle cellule del cancro e anche uccidere le cellule tumorali in vitro e sugli animali. Il limone contiene 22 composti anti-cancro, tra cui limonene, pectina, glicosidi cardiaci, flavonoidi che interrompono la divisione cellulare nelle cellule tumorali. I glicosidi ad esempio si sono dimostrati efficaci nel cancro al colon-retto, mammella e prostata. Secondo The Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization (CSIRO) dell’Australia, gli agrumi possono ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro del 50 per cento. Secondo uno studio pubblicato su Cancer Causes and Control, il succo degli agrumi è risultato più protettivo nei confronti dei tumori dello stomaco, della bocca, della laringe e della faringe.

Inoltre poiché la maggior parte delle malattie ha origine dall’accumulo di tossine nell’organismo, il limone è molto utile in quanto è contiene più di 45 flavonoidi antiossidanti che stimolano la depurazione e la disintossicazione di tutto il corpo, in particolare lavorando su fegato ed intestino che sono i luoghi dove questi residui dannosi si immagazzinano maggiormente. Nella medicina Ayurvedica la buccia di limone viene usata infatti per disintossicare il fegato e stimolare l’appetito facendo rilassare lo stomaco.

Uno studio pubblicato sul Current Cancer Drug Targets, afferma che i flavonoidi del limone hanno il potere di rallentare il processo di duplicazione delle cellule tumorali grazie ad una efficace azione antiproliferativa.

IL LIMONE Contiene 22 Composti Anti-Cancro 009Il limone contrasta efficacemente i radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento precoce e dei danni cellulari che possono essere causa della nascita di cellule cancerose. Quindi il limone non solo fa ringiovanire la pelle ma previene il cancro anche in questo modo. Inoltre bere il succo di un limone la sera prima di andare a letto ha aiutato molte donne contro la cistite grazie al potente spettro anti-microbico contro le infezioni batteriche e i funghi.

Il limone è ottimo anche come antidepressivo, utile contro stress e disturbi nervosi, regola la pressione alta, rimuove naturalmente parassiti e vermi intestinali.

Basta il succo di un limone al giorno che puoi spremere nell’acqua e berlo oppure usarlo come condimento a crudo. Per avere ancora più benefici bisogna usare anche la scorza. La scorza è amara e quindi spesso viene buttata ma c’è un trucco per consumarla con piacere come spiegato in Ecco come ATTIVARE per avere tutti questi benefici. Mi raccomando scegli limoni biologici o non trattati, dato che userai la buccia.

Per finire il limone è uno dei più potenti alcalinizzanti dell’organismo che ci sia, infatti sebbene sia acido la sua digestione produce sostanze alcalinizzanti, e come ha detto il premio Nobel per la medicina Otto Heinrich Warburg, il cancro può svilupparsi solo in un ambiente acido. Il limone è quindi uno dei più potenti rimedi anticancro che abbiamo a disposizione!

Fonte: www.dionidream.com

Autoprodursi il Latte Vegetale

Galleria

This gallery contains 6 photos.

Autoprodursi il Latte Vegetale Ho da poco iniziato ad auto-produrmi il latte vegetale e devo dire che avrei potuto cominciare anche prima. Posso dire di essere diventato vegano da quando ho sostituito il latte di mucca con quello vegetale, ho fatto questo quando ho scoperto che per produrre il latte bovino bisogna uccidere il vitello, avevo sempre pensato che le … Continue reading

Benedire il Cibo prima di consumarlo

Galleria

This gallery contains 3 photos.

Benedire il Cibo prima di consumarlo Il Cibo che tutti noi consumiamo ogni giorno risulta inquinato da un’infinità di fattori organici e non soltanto, se pensiamo agli OGM, ai pesticidi, all’acqua inquinata con cui è stato irrigato o dissetato, alle confezioni in cui è contenuto come le Plastiche PET, l’alluminio o lo stagno dei barattoli ed infine i metalli pesanti … Continue reading

TERZO MOTIVO : L’ AMBIENTE

Galleria

This gallery contains 2 photos.

TERZO MOTIVO : L’ AMBIENTE “Solo quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato,l’ultimo animale libero ucciso,ci accorgeremo che non possiamo mangiarci il denaro.” “Noi non ereditiamo la Terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.” (Proverbi dei Nativi Americani) Dopo quasi un mese di attesa, causa esami all’università intensivi, rieccomi alla tastiera … Continue reading

La dieta senza muco

Galleria

This gallery contains 3 photos.

La dieta senza muco per vincere l’ansia Di Andrea Butkovic La dieta senza muco è parte di un sistema di guarigione alternativo inventato da Arnold Ehret, un appassionato di medicina e salute che visse a cavallo tra il 1800 e il 1900. Non era un medico, ma una persona a cui era stata diagnosticata una malattia al tempo considerata inguaribile … Continue reading

Nativi Americani E Il Vegetarianismo

Galleria

This gallery contains 7 photos.

Nativi Americani E Il Vegetarianismo by Rita Laws Conosciamo bene lo stereotipo del selvaggio Indiano delle praterie: uccisore di bufali, vestito di pelli di daino adornate di piume, con elaborati copricapi di penne, mocassini di pelle, che abita in un teepee di pelle animale, padrone di cani e cavalli, ed estraneo ai vegetali. Ma questo stile di vita, un tempo … Continue reading

DEMENZIALITA ALIMENTARI

Galleria

This gallery contains 4 photos.

DEMENZIALITA ALIMENTARI Nota Personale: Pubblico queste due notizie che mi hanno colpito particolarmente in quanto indicatrici del livello di demenzialita mentale e perversione morale raggiunto dalla nostra società. Pensare che si possa arrivare a uccidere i castori per poter “mungere” loro il sedere, allo scopo di ottenere un estratto di vaniglia che non so per quale motivo non si può … Continue reading

UN ANTICANCRO POTENTISSIMO CHIAMATO FRUTTA

Galleria

This gallery contains 3 photos.

UN ANTICANCRO POTENTISSIMO CHIAMATO FRUTTA LETTERA : UN REGALO DA TRINIDAD NEI CARAIBI Ciao Dottore, che piacevolissima sorpresa aprire il computer e trovare un tuo messaggio. Grazie. Anch’io ti voglio fare un regalo. Trattasi di un articolo ricevuto da amici di Trinidad. E’ un bellissimo documento del dottor Mak. Lui la pensa proprio come te su tutto. Lo conosci? Caramente … Continue reading

La curcuma ripara i tessuti danneggiati del fegato

Immagine

La curcuma ripara i tessuti danneggiati del fegato e lo preserva

curcuma ripara i tessuti danneggiati del fegatoLa Curcuma Ripara I Tessuti Danneggiati Del Fegato E Lo Preserva

La curcuma è un’antica spezia molto usata in oriente e che, negli ultimi anni, è sempre più conosciuta anche in Italia, oltre che per il suo gusto pungente anche per le sue molteplici proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antisettiche e antitumorali. Oggi parleremo della sua incredibile capacità di rigenerare i tessuti del fegato e di preservarne la salute generale.

La curcuma – o zafferano delle Indie – è una spezia medicina le cui notizie risalgono fino a più di 2000 anni fa. Il suo componente biologicamente attivo è la curcumina, di cui potete leggere i notevoli benefici in questo articolo. La ricerca ha connesso la curcuma a una grande varietà di meravigliose proprietà, tra i quali emerge il mantenimento della salute del fegato.

IL RUOLO DELLA CURCUMA NELLA SALUTE DEL FEGATO

Secondo un nuovo studio del Giornale dell’Associazione Medica Thailandese, gli scienziati hanno scoperto che il tessuto del fegato di topi affetti da diabete veniva riparato e addirittura rigenerato grazie all’aiuto di questa potente radice.

È stato affascinante notare come la struttura microvascolare del fegato di un gruppo trattato con la curcumina abbia sviluppato una rigenerazione e riparazione dei tessuti fino a riportarli a caratteristiche normali e salutari“. Concludono “Questi risultati dimostrano ottimisticamente il potenziale uso della curcumina come un nuovo agente terapeutico nelle patologie del fegato dei diabetici”.

Ma cosa rende la curcumà così speciale? È appunto la sua componente attiva chiamata curcumina, da lungo tempo connessa con la salute del fegato. Numerosi studi hanno collegato in maniera effettiva questo agente nel combattere il cancro al fegato e nel miglioramento dei fibromi del fegato.

LO STUDIO KOREANO

Un nuovo esperimento clinico pubblicato nel BMC Complementary and Alternative Medicine Journal [1] fa luce sulle incredibili proprietà protettive e rigenerative dei tessuti del fegato.

Dei ricercatori Sud Koreani del centro di sperimentazione clinica del Chonbuk National University Hospital, hanno testato la loro ipotesi secondo cui la curcuma può migliorare il funzionamento del fegato, amministrando una forma fermentata ai soggetti, di 20 anni o più, a cui erano stati diagnosticati da livelli lievi a moderatamente elevati di alanina aminotranferasi, un enzima che indica lo stato di salute del fegato.

Sessanta soggetti sono stati randomizzati per ricevere 3.0 g di polvere di curcuma fermentata (FTP) o 3.0 g di placebo al giorno per 12 settimane. Il gruppo di prova ha ricevuto 2 capsule di FTP 3 volte al giorno dopo i pasti, per 12 settimane.

I RISULTATI

Non solo la polvere di curcuma fermentata ha abbassato in maniera significativa i livelli di alanina aminotransferasi ma ha anche ridotto l’ aspartato transaminasi (AST) e il gamma-glutammiltransferasi (GGT), altri due enzimi che, quando elevati, sono comunemente associati con dei danni al fegato. Gli effetti sono rimasti per tutta la durata del trattamento. L’ FTP inoltre è stato ben tollerato e non ha presentato nei soggetti degli effetti avversi significativi.

Questo studio aggiunge ancora più importanza al vasto corpo di studio di ricerca preclinica che si è accumulato nelle ultime due decadi e che conferma che la curcuma e il suo principale polifenolo, la curcumina, ha delle proprietà di protezione sul fegato.

GLI ALTRI BENEFICI DELLA CURCUMA

La curcuma ha il potere unico di assistere gli enzimi che sono responsabili dell’eliminazione degli ormai noti agenti cancerogeni contenuti negli alimenti. Il risultato è una migliore e maggiore protezione contro i danni al fegato e addirittura la rigenerazione delle cellule epatiche malate. La curcuma è inoltre responsabile del miglioramento della salute della cistifellea.

In relazione al diabete ci sono innumerevoli studi che collegano la curcumina al trattamento dei malati di diabete, grazie alla protezione del fegato, alla funzione dei reni, alla retinopatia tipica dei diabetici, cataratte, densità delle ossa, prevenzione e neuropatie.

La lista dei benefici non si ferma qui, la curcuma infatti ha mostrato di avere notevoli benefici anche per i malati di Alzheimer. Gli esperti credono che la bassa incidenza di questa malattia nelle popolazione del Medio Oriente possa essere attribuita al largo consumo di curcuma.

Melanoma, cancro al seno, cancro ai polmoni e alla gola e, naturalmente, al fegato, possono essere tutti aiutato con un abbondante uso di curcuma.

[1] Sang-Wook Kim, Ki-Chan Ha, Eun-Kyung Choi, Su-Young Jung, Min-Gul Kim, Dae-Young Kwon, Hye-Jung Yang, Min-Jung Kim, Hee-Joo Kang, Hyang-Im Back, Sun-Young Kim, Soo-Hyun Park, Hum-Young Baek, Yong-Jae Kim, Joon-Yeol Lee, Soo-Wan Chae. The effectiveness of fermented turmeric powder in subjects with elevated alanine transaminase levels: a randomised controlled study. BMC Complement Altern Med. 2013 ;13:58. Epub 2013 Mar 8. PMID: 23497020

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Riproduzione consentita a patto che l’articolo non sia modificato in nessuna parte indicando autore e link attivo al sito. Fonte: http://www.dionidream.com/

Dieta E Salute

Galleria

This gallery contains 3 photos.

Dieta E Salute Tratto da “ Sulla Soglia: Dieta e salute ” “Il cibo di cui il corpo si nutre è di estrema importanza per la salute, l’equilibrio mentale e il benessere emotivo. Quando mangi un determinato cibo, non assimili semplicemente le molecole e gli atomi fisici che lo compongono, ma anche le loro controparti astrali ed eteriche. Se la … Continue reading

Camomilla

Galleria

This gallery contains 4 photos.

Camomilla : Proprietà e Benefici La camomilla, nome scientifico Marticaria recutita, è una pianta erbacea annuale dalle proprietà calmanti appartenente alla famiglia delle Compositae, genere Matricaria. La sua fioritura va da maggio a settembre e la si può trovare un po’ ovunque. La pianta si sviluppa molto bene su terreni assolati, sia in collina che in pianura. Esistono in natura … Continue reading

Come Depurarsi Dai Metalli Pesanti

Galleria

This gallery contains 3 photos.

Come Depurarsi Dai Metalli Pesanti E Ridurre L’esposizione Pubblicato il da beatrice di Marta Albè e Carmela Giambron I Metalli Pesanti Possono Causare Allergie, Intolleranze E Intossicazioni. Possono Avere Effetti Cancerogeni E Interferire Con I Nostri Geni. Pensiamo, ad esempio, all’ampia diffusione dell’allergia al nichel, uno dei metalli pesanti più diffusi. Vi sono poi oltre al nichel, anche arsenico, cadmio, … Continue reading

76 Buoni Motivi Per Non Mangiare Zucchero

Galleria

This gallery contains 2 photos.

76 Buoni Motivi Per Non Mangiare Zucchero 76 (si, avete letto bene 76) buoni motivi per non mangiare zucchero !!! Secondo un nuovo studio, tra i tanti danni causati dallo zucchero, c’è anche il rischio di malattie cardiache e cardiovascolari. Vediamo perché è bene limitare l’assunzione di questo dolce nemico della salute e i quasi 80 motivi per farlo Attenzione … Continue reading

Anacardi

Galleria

This gallery contains 2 photos.

Anacardi come antidepressivi naturali i 10 benefici Anacardi Come Antidepressivi I 10 Benefici Per Stress Fame E Contro La Depressione Gli anacardi, come la frutta secca in generale, hanno un notevole apporto calorico. Anche se sono meno grassi, rispetto ad altri semi oleosi, non bisogna abusarne. All’interno di una dieta varia ed equilibrata si possono consumare 2 o 3 razioni … Continue reading