AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERI

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERI

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERITrees are our most powerful weapon in the fight against climate change

Thomas Crowther, ricercatore presso l’ETH Zurigo

Il primo ministro d’Australia, Scott Morrison ha appena annunciato che il suo paese pianterà’ un miliardo di alberi da qui al 2030 in nove foreste secondo il National Forest Industries Plan.

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERILa prima fase delle operazioni di riforestazione durera’ per 11 anni e terminerà’ nel 2030. Copriranno 400 mila ettari e nel corso di undici anni, verranno spesi l’equivalente di circa 9 miliardi di dollari americani. E alla fine, verranno rimossi 18 milioni di gas serra in più’ ogni anno, grazie agli alberi.

L’idea dietro questa iniziativa e’ di adempiere agli obiettivi di Parigi, firmati nel 2015 e piantare alberi certo aiuterà’. Ma non ci sono solo i minor quantitativi di CO2 che finiranno in atmosfera, verranno creati circa 10mila nuovi posti di lavoro per creare e mantenere le foreste, ci sarà’ bisogno di infrastruttura e di personale di mantenimento. In più’ il legno, le fibre e potenziali frutti derivati dalle foreste verranno usati nell’edilizia, nell’industria alimentare, per creare materiale biodegradabile per applicazioni medica.

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERIGia’ nel 2016, l’Australia aveva annunciato che avrebbe piantato 20 milioni di alberi entro il 2020.

In questo momento circa 52,000 australiani lavorano per il corpo forestale, e si stima che fra turismo e produttività’, le foreste d’Australia contribuiscano già’ adesso a circa 20 miliardi di dollari all’economia del paese.

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERIGli alberi saranno piantati in New South Wales, Tasmania, Western Australia, nel South Australia e in Victoria border. Altre cinque aree verranno aperte nel 2020.

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERICi piacerebbe pensare che tutto questo e’ fatto per amore. In realtà’ l’Australia non e’ proprio cosi’ virtuosa quando si tratta di ambiente – trivelle, miniere, deforestazione in altre aree sono in atto anche qui. La decisione di riforestare viene invece presa perché’ l’Organization for Economic Co-operation and Development (OECD) rivela che il paese si trova indietro sugli obiettivi di Parigi e che vuole, come promesso arrivare al calo delle sue emissioni di CO2 fra il 26-28% entro 2030 rispetto ai valori del 1990 occorre agire un po più in fretta.

Ogni anno l’Australia immette in atmosfera circa 500 milioni di tonnellate di CO2. Se non fanno niente, le emissioni continueranno a crescere, ed addio Parigi!

AUSTRALIA PIANTERÀ UN MILIARDO DI ALBERIEd ecco qui l’iniziativa degli alberi, e l’obiettivo finale del 2030.

Vedremo allora come finisce, e se la vergogna di non mantenere poi quanto promesso allora, sarà’ cosi forte da fargli fare ancora di più’ la cosa giusta.

Per ora il pianeta ha l’impegno, e si spera, la concretezza di un miliardo di alberi in più’.

Fonte: Dorsogna.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.