PREGHIERA A VIRACOCHA

PREGHIERA A CON-TICI (KON-TIKI) VIRACOCHA

PREGHIERA A VIRACOCHAA Viracocha, potere di tutto ciò che esiste, sia esso maschio o femmina

Santo, Signore, creatore della luce nascente. Chi sei? Dove sei?

Non potrei vederti? Nel mondo di sopra, nel mondo di sotto?

Da qual mai lato del mondo si trova il tuo trono possente?

Dall’oceano celeste o dai mari terrestri, quale abiti? Pachacamac, Creatore dell’uomo

Signore i tuoi servitori, con i loro occhi macchiati, desiderano vederti…

Il sole, la luna, il giorno, la notte, l’estate, l’inverno, non sono liberi

Ricevono i tuoi ordini, ricevono le tue istruzioni. Vengono verso ciò che è stato già misurato

Dove ed a chi tu hai già inviato lo scettro brillante?

Con una bocca rallegrata, con una lingua rallegrata, di giorno e di notte tu chiamerai. Digiunando tu canterai con voce di usignolo

E forse nella nostra gioia, nella nostra buona fortuna, da non importa quale angolo del mondo, il Creatore dell’uomo, il Signore onnipresente ti ascolterà…

Creatore del mondo di sopra, creatore del mondo di sotto, del vasto oceano. Vincitore di tutte le guerre, dove sei? Che dici? Parla, vieni. Vero di sopra. Vero di sotto. Signore modellatore del mondo, potere di tutto ciò che esiste, solo creatore dell’uomo, dieci volte io ti adorerò con i miei occhi macchiati.

Quale splendore!

Mi prostrerò al tuo cospetto. Guardami signore, fa attenzione a me!

E voi fiumi, e voi uccelli, datemi la vostra forza e tutto ciò che potete, aiutatemi a gridare con le vostre gole, con i vostri desideri e, ricordandoci di tutto, rallegriamoci, siamo felici. E così, euforici, partiremo.

Da Alfred Metraux: “Gli Inca”

Trattasi della trascrizione di una preghiera a Viracocha,preghiera tradotta da José María Arguedas.

Link: Wikipedia

PREGHIERA A VIRACOCHALink: Wikipedia

PREGHIERA A VIRACOCHALink: Coricancha – Wikipedia

PREGHIERA A VIRACOCHA3°36’00.0″S 78°07’48.0″W

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*