Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta Crollando

Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta Crollando

il mercato mondiale della pellicceria sta crollando, anno dopo anno!

Grazie alla sensibilizzazione sempre più consumatori non le indossano e sempre più marchi di moda e stilisti hanno scelto di non utilizzarle.

Tutto questo si sta facendo sentire sul settore e i numeri parlano chiaro.

Pelli Di Visone: Un Declino Inesorabile

Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta CrollandoDal bilancio 2018 della casa d’asta scandinava Saga Furs, una delle più importanti del mondo, emerge che lo scorso anno i prezzi delle pelli di visone e di volpe sono diminuiti rispettivamente del 24% e del 20% rispetto al 2017.

Il calo dei prezzi delle pellicce va di pari passo con la diminuzione della produzione, trend in discesa dal 2014.

Si stima infatti che il 2018 abbia portato una riduzione del 20% nella produzione di pelliccia di visone rispetto al 2017. Le pellicce di volpe rossa sembrano avere avuto un andamento costante, ma la produzione di quelle di volpe blu finlandese è diminuita del 15-20%.

I grandi protagonisti di questo mercato sono ben consci del declino.

Kopenaghen Fur, la più grande casa d’aste di pellicce al mondo, dichiara senza tanti giri di parole: «l’offerta mondiale di visone continuerà a diminuire, con una previsione per la fornitura annuale del 2019 sotto le 40 milioni di pelli e un ulteriore calo del 35% nel 2020».

La Moda Del Futuro È Senza Crudeltà

Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta CrollandoUltimamente ormai quasi ogni mese un grande brand della moda o un famoso stilista ha preso posizione contro l’uso di pelliccia e anche nelle più importanti sfilate mondiali le pellicce sono e saranno sempre meno.

Alla scelta fur-free hanno aderito recentemente grandi nomi come Armani, Gucci, Versace, Michael Kors, ma anche Jean Paul Gaultier, Chanel, Furla e tantissimi altri.

Non è da sottovalutare poi che alcune città come San Francisco e Los Angeles ne hanno reso persino illegale la vendita.

I tempi stanno cambiando:una prova concreta è che solo nel 2017 in Italia hanno cessato l’attività 2.585 aziende legate alla pellicceria (pari all’11% del settore)!

La Nostra Campagna Per Chiudere Gli Allevamenti

Ben 12 sono i paesi europei che hanno vietato l’allevamento di animali da pelliccia, ma in Italia purtroppo sono ancora attivi numerosi allevamenti di visoni.

Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta CrollandoLa buona notizia è che grazie alle proteste e azioni legali, unite al calo di prezzi e mercato, il numero di allevamenti e di animali uccisi si è ridotto. Negli scorsi mesi abbiamo riportato la chiusura di due allevamenti di visoni in Lombardia ed Emilia Romagna, ma l’obiettivo è vederli tutti chiusi e avere una legge che vieti questa crudele pratica.

Attualmente in parlamento sono depositate ben due proposte di Legge per il divieto dell’allevamento di animali da pelliccia, ancora da discutere.

Partecipa alla campagna #160milaVisoni da salvare per ottenere, anche in Italia, la chiusura di tutti gli allevamenti di visoni.

Mercato Mondiale Della Pellicceria Sta CrollandoNoi ce la stiamo mettendo tutta ed esplorando tutti i modi possibili per arrivare a questo storico obiettivo!

Grazie per essere anche tu dalla loro parte

Il team di Essere Animali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.