Le Egregore Rivelate

Le Egregore Rivelate

Le Egregore RivelateLE EGREGORE RIVELATE

Recentemente riflettendo sul fenomeno delle apparizioni mariane sono riuscito a comprendere ed elaborare il concetto di Egregore o “aggregazioni di Forme pensiero”, da questo sono giunto ad una serie di conclusioni che voglio condividere con voi.

Agli inizi del mio percorso spirituale c’è stato un breve periodo in cui mi sono riavvicinato alla religione cattolica considerandola l’unica via possibile per comprendere i misteri del Piano Divino, ma poi in breve tempo mi sono reso conto di una serie di evidenti incongruenze e distonie nei suoi dogmi e nella sua dottrina, le quali unite alla mancanza di coerenza fra ciò che viene insegnato e ciò che viene messo in pratica da parte del clero e dalla maggioranza dei praticanti, me ne ha di nuovo allontanato.

Una delle maggiori incongruenze che non riuscivo proprio a comprendere riguardava la figura della madonna e le sue molteplici apparizioni, per mesi ho studiato i vari messaggi che venivano canalizzati dai mistici operanti nei santuari sparsi nelle varie parti del mondo.

Da questo lavoro di ricerca ho rilevato messaggi dai contenuti totalmente diversi e addirittura in aperto contrasto fra loro, previsioni riguardanti catastrofi che puntualmente poi non avvenivano, riferimenti a figure che appartengono solo alla mitologia e al distorto parto mentale umano (Link:  forme pensiero), insomma un flusso caotico di paura e senso di colpa che non poteva di certo appartenere ad una entità benevola come la madre del Cristo.

Una nuova prospettiva riguardo a questo mistero mi è stata mostrata in una conferenza da Giuliano Falciani, il quale riportando il pensiero di Eugenio Siragusa dichiarava che Miriam/ Maria è lo spirito del Pianeta Terra incarnatosi in un corpo (formato da elementi e non di materia come il nostro) per adempiere al compito di essere la madre e la protettrice di un’entità importante come il Cristo.

Ma anche queste affermazioni creavano in me più dubbi che certezze, abituato come sono ad analizzare tutto con la ragione, rifiutando dogmi imposti come atto di fede.

Le risposte sono cominciate ad arrivarmi durante lo studio della Geobiologia, mentre recuperavo le mie capacità latenti di Radiestesista, grazie allo studio degli insegnamenti di Ighina, Reich, Cattoi e del Dott. Hartmann.

In questa parte dell’Universo vige la legge del Due o della Dualità e tutto si conforma ad essa, anche l’Energia, la Terra è legata al Sole da un doppio ritmo Magnetico generato da un duopolio di energie positive/negative che si attraggono e si respingono reciprocamente, nella pratica del Fen-Shui queste vengono definite energie Yin e Yang.

L’energia della Terra è per definizione energia Yin, femminile, calmante, notturna, azzurra, mentre quella del Sole è energia Yang, maschile, eccitante, diurna, dorata.

Su tutta la superficie della Terra è presente un reticolo energetico detto “Rete di Hartmann” che organizza l’energia Yin emessa dal cuore del pianeta, ma questo reticolo è regolare solo in rari casi, la presenza di Acque sotterranee, masse metalliche, faglie telluriche e altro modifica il reticolo, dando luogo a zone con intensità energetica maggiore o minore di altre( Link: Luoghi ad Alta Energia ).

Le Egregore Rivelate CurryDa sempre gli individui più evoluti facenti parte delle molte civiltà che si sono susseguite nella storia del pianeta conoscono e utilizzano il reticolo energetico per svariati scopi, tra i quali: la medicina, la comunicazione a distanza, la produzione di forza motrice; addirittura nei luoghi di più alta energia hanno imparato ad edificare strutture adatte a ingegnerizzare questa energia: Menhir, Dolmen, Piramidi, Templi, Stupa, Cattedrali Gotiche, ed altre. Questo è uno dei grandi segreti della scienza iniziatica esoterica.

Alcuni individui non possiedono l’Omeostasi ovvero la centratura mentale ma sono più sbilanciati sul lato “sinistro” della personalità, il lato Yin, quello intuitivo non razionale, questi individui sono definiti Canalizzatori, Medium, Sensitivi, ecc; grazie alle loro facoltà sono predisposti a recepire più facilmente l’energia Yin.

Quando uno di questi individui si trova in un luogo di alta energia tellurica (Yin) può succedere che entri in contatto telepatico con le entità energetiche proprie di questa energia ( Link: Gli abitanti del mondo astrale) o in alcuni casi può percepire l’attività mentale del pianeta stesso, ma l’attività mentale del pianeta è molto differente dal processo del pensiero cosciente umano e per poter “tradurre” in parole ed immagini le emissioni di energia modulata che il pianeta gli invia, il cervello di questi sensitivi è costretto a utilizzare il sistema di visualizzazione archetipico ( Link: Formazione del linguaggio).

Quindi in base alla formazione culturale che gli appartiene e alla sua sensibilità, ogni individuo percepirà l’energia femminile terrestre in modo diverso, un Nativo Americano avrà delle visione della Donna Bisonte Bianco, ad un Cinese apparirà Quan-Yin, ad un Buddista Tara, ad un Cristiano Cattolico apparirà la Madonna, l’unica figura del Femminile Sacro ammessa dalla chiesa ufficiale, la Madonna come archetipo della Madre (la Terra il pianeta che ha generato i nostri corpi dalla materia, che ci nutre e protegge).

Essendo i santuari, cattolici e non, eretti proprio su questi luoghi di alta energia (spesso “riciclando” precedenti strutture “pagane”) ecco spiegato il mistero delle apparizioni mariane, l’incongruenza dei messaggi canalizzati è dovuta al fatto che questi sono mediati dalle menti che li ricevono, le quali li “adattano” alle proprie esperienze, alla propria cultura ed anche ai propri desideri e aspirazioni.

San Giovanni dalla Croce, Aïvanhov, il Sai Baba e molti altri maestri mettevano in guardia dalle canalizzazioni, che se anche effettuate in buona fede risultano pericolosissime, perché è difficile comprendere con certezza da chi o da che cosa provengano e in quale forma vengano interpretate da chi le riceve.

Quanto esposto potrebbe essere una spiegazione esauriente al fenomeno delle apparizioni mariane se non fosse per la capacità di co-creazione umana, se avete letto gli articoli contenuti nei link presenti in questo testo (Link: Gli abitanti del mondo astrale) avrete compreso la capacità umana di generare forme pensiero, ora vi illustrerò come questa capacità si lega al fenomeno Mariano e non solo.

Quando si verifica una di queste apparizioni in un determinato luogo, chi la riceve naturalmente la rende pubblica, specialmente se essa è accompagnata da un qualche evento miracoloso come una guarigione improvvisa ( questo tipo di eventi sono dovuti alla grande quantità di energia sprigionata da questi particolari luoghi, la quale parzialmente assorbita dai corpi eterici dei “malati” temporaneamente li risana e rivitalizza, nel caso specifico di Lourdes l’energia tellurica viene assorbita dall’acqua sotterranea imprimendosi nella sua memoria, diventando così “Acqua Santa” dotata delle stesse capacità curative).

A questo punto accorrono altri attirati dalla curiosità o dalla prospettiva di un qualche tipo di “miracolo”, fra questi ci saranno sicuramente altri individui sensibili all’energia Yin che a loro volta avranno visioni simili alle precedenti e probabilmente si verificheranno altri eventi “miracolosi”, tutto ciò alimenterà un circolo vizioso di nuovi visitatori e nuovi eventi “soprannaturali” .

La religione ufficiale operante in quella determinata area (che può essere cattolica come nel caso di Lourdes o Medjugorie, ma anche di altro Credo) naturalmente cercherà di “metterci il cappello sopra”, non potendo tollerare che si formi una religiosità particolare che competa con la sua autorità in materia spirituale, ed ecco i che i visitatori curiosi si trasformano in fedeli devoti di un’entità spirituale del tutto fittizia che esiste solo nella credulità delle loro menti.

È questo il modo in cui si forma una Egregora, un’aggregazione di forme pensiero create dalle molte menti umane che concentrano la propria attenzione su di un determinato pensiero donandogli una qualche forma di vita e limitata coscienza.

Essendo l’Egregora un’entità a coscienza limitata, essa si dedicherà principalmente alla propria sopravvivenza come fa qualsiasi altra forma di vita operante nella Terza Dimensione, sopravvivenza che può ottenere solo assorbendo altra energia mentale in modo sempre maggiore e continuativo, pena la sua morte ed estinzione.

Così l’Egregora “Madonna di Medjugorie”, un esempio a caso ma potrebbe essere anche il dio Giove o un partito politico, un’ideologia come il nazismo o il comunismo o anche il tifo per una squadra di calcio, inizierà a compiere “miracoli” (utilizzando questa volta non l’energia Tellurica ma l’energia mentale che le donano i suoi fedeli) allo scopo di mantenere viva l’attenzione su di sé ed attirare nuovi fedeli che le donino altra energia mentale tramite la propria devozione.

Le varie Egregore non sono di per sé entità benigne o maligne, si può dir che rispecchino le caratteristiche del pensiero dal quale assorbono l’energia per loro vitale (” L’amore Per Gli Animali” o “la Fratellanza Bianca Universale” sono esempi di Egregore benigne) ma nel momento in cui ritengono la loro sopravvivenza minacciata possono diventare spietate e feroci, ecco come si spiegano le “guerre sante”, le guerre di religione.

Molte delle guerre attuali come del passato, quali i conflitti in medio oriente o il conflitto Ucraino, dietro apparenti motivazioni politiche ed economiche celano conflitti religiosi che a loro volta si riducono a lotte fra Egregore, le quali tramite la vittoria militare dei propri devoti impongono il proprio credo alla parte sconfitta; eliminando i fedeli di un’altra Egregora la rivale aumenta il numero dei propri aumentando di conseguenza la quantità di energia mentale che la mantiene in vita.

Ci sono anche lotte fra Egregore principali e entità secondarie che le supportano, quando queste con una maggiore efficienza nella raccolta dell’energia minaccino l’entità principale, un esempio di ciò è stata la recente ”scomunica” lanciata da papa Francesco ai “veggenti di Medjugorie”.

Molte delle cosiddette divinità come gli dei dell’Olimpo, Rama, Shiva, Thoth, Horus, Giano, Odino, i Tuatha de Danann erano in origine esseri viventi (in molti casi incarnazioni di Maestri) che anno visitato la Terra nel passato. I primitivi terrestri che avevano avuto contatti con loro, li hanno mitizzati nel ricordo ed hanno preso ad adorarli come divinità, trasformando questi miti in aggregazioni di forme pensiero, Egregore appunto, aventi caratteristiche molto diverse dalla personalità dei personaggi originari.

Maometto nella sua dottrina proibì la rappresentazione dell’immagine di Dio ma il divieto fu disatteso rendendolo più formale che sostanziale, facendo del Corano oggetto di idolatria invece di considerarlo una raccolta di precetti utili all’evoluzione spirituale ed anche materiale.

Spero che con la lettura di questo testo alcuni di voi abbiano compreso i pericoli di una distorta spiritualità, gran parte dei mali di questo mondo derivano da errate costruzioni mentali umane, se si riuscisse a liberare l’Umanità dalla schiavitù spirituale delle Egregore, molti dei mali materiali svanirebbero e si entrerebbe nell’Epoca dell’Oro.

Tutto ciò è realizzabile solo tramite un severa disciplina del Pensiero, ognuno di noi contribuisce tramite il suo pensiero alla Coscienza Collettiva terrestre che ci collega ed è quindi responsabile della correttezza del proprio Pensare.

Non esistono Dei, Dee, Madonne o Santini e addirittura non esiste alcun Dio al di fuori di Voi, Voi siete Dio, che si manifesta in questa realtà tramite Voi per fare esperienza di Sè stesso in rapporto alla sua Creazione, questo è il cuore della dottrina dell’Unità, Tutto è Uno e Uno è Tutto.

Quanto alla figura della Madonna non occorre creare un’idealizzazione del Sacro Femminile, è già rappresento magnificamente dal Pianetino Azzurro che ci ospita, la Terra è la “Madre” dell’ondata di coscienza collettiva di cui facciamo parte, da decine di migliaia di anni ci ha sempre allevato e nutrito amorevolmente come una Mamma con il suo Bambino e dovremmo ricambiare il suo Amore rispettando lei e tutti gli altri Esseri che la condividono con noi.

Le Egregore Rivelate ONNon annullate la vostra Individualità in aggregazioni parziali come le Egregore, l’Individualità è sacra e divina, verrà il momento in cui la lasceremo per rientrare a far parte di quella Unita di Coscienza Collettiva Superiore che chiamiamo Dio ma quel momento non è ancora arrivato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.