Alienazione: la storia di Ramon

Alienazione: la storia di Ramon

Alienazione: la storia di Ramon Selezione003Alienazione: la storia di Ramon

La storia che voglio raccontarvi è accaduta nel 1998, ma è recentemente ritornata alla ribalta per il suo felice epilogo, da essa si possono trarre alcune interessanti conclusioni.

Ramon è un orango che nacque il 20 novembre 1998 allo Zoo di Leningrado a San Pietroburgo, sua madre Monika era la star dello zoo per la sua capacità di di dipingere e di eseguire ritratti, tanto che le sue opere furono esposte in una galleria d’arte della città di San Pietroburgo; ma avendo trascorso la maggior parte della sua vita in isolamento, non aveva mai osservato un gruppo familiare o imparato come essere una madre.

Suo padre Rabu, nato ad Amsterdam nel 1989, aveva mostrato segni di essere un buon padre, ma come Monika non era in grado di prendersi cura correttamente di Ramon.

Entrambi vivevano in una squallida gabbia-prigione, priva di qualsiasi riferimento all’ambiente naturale di un orango, alienante come solo uno zoo sovietico poteva ideare.

Nella foto si vede Rabu mordere le sbarre segno evidente di disagio psicologico,nella seconda foto si vede Monika obesa oltremodo, segno di una scorretta alimentazione.

I due passavano il loro tempo osservando i programmi televisivi trasmessi da una piccola TV posta all’esterno della loro gabbia tralasciando persino di nutrire il piccolo Ramon, Rabu inoltre trascurava i suoi doveri coniugali nei confronti di Monika che a causa di ciò sviluppò dei problemi psicologici.

Nel tentativo di insegnare a Monika e Rabu ad essere dei genitori, da prima vennero ridotti i tempi di visione della TV e poi si mostrò loro dei video di una famiglia di oranghi in libertà, ma fu inutile e Ramon dovette essere cresciuto dal personale dello Zoo.

Nel 1999 Monika si ammalò e morì per problemi intestinali dovuti alla sua alimentazione, così nel 2003 Ramon venne trasferito nello Zoo di Blackpool in Inghilterra nell’ambito del programma per la riproduzione delle specie in cattività: The International Studbook Keeper, ma anche qui Ramon ebbe dei problemi di adattamento nel suo ruolo di orango maschio, problemi dovuti alla mancanza di una figura maschile di riferimento nella sua infanzia.

Ora, dopo varie vicende Ramon è diventato un orango maschio dominante a tutti gli effetti, ha inoltre sviluppato le stesse doti artistiche di sua madre diventando un pittore che produce ritratti richiestissimi dai visitatori dello zoo.

Alienazione: la storia di RamonÈ impossibile non vedere un parallelo fra la storia di Ramon e le tante storie di disagio sempre più presenti nelle famiglie di questa moderna società, che con i suoi spazi claustrofobici e le sue regole inumane rende gli individui incapaci di creare corrette relazioni interpersonali, portando i più sensibili fra di loro a conseguenze estreme come il suicidio o le malattie mentali.

Stressati dai ritmi e dalle convenzioni imposte dall’organizzazione sociale e ossessionati dalle notizie trasmesse dai mass media, TV in primis, perdiamo la capacità di vivere una vita a misura d’uomo, perdendo la nostra tranquillità sviluppiamo un’enorme aggressività che poi scarichiamo sul nostro prossimo creando infiniti conflitti, per la nostra salute è urgente modificare questo stile di vita.

Concludendo, non voglio suggerirvi come vivere la vostra vita ma vi invito a riflettere su quanto ho scritto in modo da trarne le vostre considerazioni, inoltre vi prego di fare due cose molto pratiche: una è buttare la televisione come io ho fatto anni fa, non venderla o regalarla ma buttarla proprio, la seconda cosa è di smettere di visitare gli Zoo veri e propri luoghi di detenzione e tortura per gli animali.

Vedi il Video: Video – YouTube

Fonti: Ramo-from boy to man | Blackpool Zoo

Troubled Russian Zoo, Ape Get Tv, Need Vcr – tribunedigital-chicagotribune

Apes Death Mourned at Petersburg Zoo | News | The Moscow Times

Orangutan paints for charity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*